Il piano anti – corruzione del Comune di Pisa. Sesto appuntamento il 14 Qprile

PISA – Lunedì 14 aprile sesto appuntamento della serie degli incontri di partecipazione con la Citta’ per la definizione del Piano Anticorruzione del Comune di Pisa. Due gli incontri in programma: il primo alle ore 18.00 presso la sede del CTP 4 in via Fratelli Antoni a San Giusto; il secondo alle ore 21 presso la scuola media Nicola Pisano di Marina di Pisa.

Gli incontri sono pensati per consentire ai cittadini ed alle cittadine di contribuire attivamente alla stesura definitiva del piano raccogliendo opinioni e suggerimenti. Nei mesi scorsi il piano è già stato presentato nelle sue linee generali alle società a partecipazione pubblica e in house; ad associazioni che si occupano di cultura della legalità, associazioni delle categorie economiche, rappresentanze del mondo della scuola e dell’educazione. Ai due incontri di lunedì 14 – concordati nella modalità e nella forma con i CTP in due apposite riunioni organizzative – è invitata tutta la cittadinanza. All’illustrazione della bozza di Piano seguirà un confronto su casi di studio, curati dalla Responsabile dell’Anticorruzione del Comune (e ideatrice della bozza di Piano) d.ssa Angela Nobile. Altri incontri ancora seguiranno.

“Vorrei ringraziare di cuore le e i Presidenti dei CTP, i rispettivi Consigli, e l’Assessore Dario Danti per la fattiva collaborazione nel progettare queste due assemblee – ha sottolineato l’assessora Marilù Chiofalo – in particolare ringrazio i CTP per l’importanza che hanno voluto assegnare a questa iniziativa, e avere colto e condiviso questa come innanzitutto una opportunità per acquisire strumenti per una partecipazione reale e consapevole dei cittadini e delle cittadine ai processi di indirizzo delle decisioni, e di controllo di efficacia ed efficienza della loro attuazione”.

“Accogliamo con grande favore questa iniziativa – spiega Federica Ciardelli presidente del CTP 6 e coordinatrice delle iniziative per tutti i CTP – che coinvolge la cittadinanza in un prezioso percorso di progettazione partecipata sulla cultura della legalità. Il piano rappresenta un importante mezzo per prevenire il rischio di corruzione rafforzando i principi di corretezza e di trasparenza nella gestione delle attività svolte dall’Amministrazione. La partecipazione dei cittadini e delle cittadine ha il grandissimo valore di coinvolgere tutti nel percorso decisionale, favorendo in questo modo una cultura della condivisione, dell’inclusione, della solidarietà sociale e della responsabilità per la risoluzione partecipata dei problemi”.

20140414-115054.jpg

You may also like

By