Il Pisa ha un Arma in più e vola in testa alla classifica

PISA – Il Pisa ottiene la seconda vittoria consecutiva in trasferta in questo campionato espugnando il “Fattori” de L’Aquila. A decidere la partita e’ una rete di Rachid Arma all’11’ della prima frazione su un nell’assist di Giovinco.

E’ stato un Pisa bello a metà. Buona la prima frazione dei nerazzurri, opaca la ripresa con i ragazzi di mister Pagliari che hanno rischiato più volte di capitolare al cospetto di un Aquila più incisiva che non è riuscita a trovare il gol per gli errori di mira dei suoi attaccanti. Il reparto che ha sofferto di più in casa nerazzurra e’ stata la difesa, con Pugliesi che in almeno due circostanze ha dovuto compiere due parate super. Agli abruzzesi non sono serviti gli ingressi dell’ex nerazzurro Ciotola, Infantino e Cicerelli. Il Pisa si è difeso ed e’ riuscito a denti stretti a portare a casa i tre punti.

Mister Dino Pagliari deve rinunciare inizialmente a Favasuli, Sabato e Simoncini infortunato. E’ Gianluca Sampietro il sostituto del capitano nerazzurro. Per il resto la formazione che scende in campo al “Fattori” e’ quella che ha pareggiato sabato scorso contro il Frosinone. Davanti a Pugliesi ci sono da destra a sinistra Pellegrini, Goldaniga, Rozzio e Kosnic. Sugli esterni il tecnico nerazzurro conferma Napoli e Martella. Davanti il duo d’attacco e’ formato da Giovinco e Arma. L’Aquila ripropone il 4-3-3 identico a quello che ha trionfato a Lecce. Mister Giovanni Pagliari conferma De Sousa al centro dell’attacco con Frediani e Triarico ai suoi lati.

Si gioca su un terreno reso pesante dalla pioggia. Pisa in maglia nerazzurra, L’Aquila in completo bianco. La squadra di mister Pagliari parte molto bene e trova il gol all’11’ con Arma che servito da Giovinco, con il destro fa passare sotto le gambe di Testa la sfera che termina in rete. Nerazzurri in vantaggio che sulle ali dell’entusiasmo pochi istanti dopo sfiorano il raddoppio con Martella che di testa mette di poco alto. L’Aquila accusa il colpo, il Pisa però non trova il raddoppio e nel finale di primo tempo rischia di subire il pari al 41′ quando Corapi mette in mezzo un traversone che De Sousa da ottima posizione mette incredibilmente alto. Un minuto prima del riposo e’ invece Frediani che impegna severamente Pugliesi che devia in calcio d’angolo. Nonostante ciò però il Pisa mantiene il vantaggio e si va al riposo con i nerazzurri in vantaggio.

Nella ripresa parte forte L’Aquila, con un Pisa che sembra rimanere negli spogliatoi. Al 2′ ci prova dal limite di sinistro Corapi, palla sul fondo di poco. Pochi istanti dopo è Triarico che si divora il pareggio da pochi passi. Solo la mira degli attaccanti abruzzesi, fa si che il Pisa rimanga in vantaggio. I nerazzurri disputano una ripresa opaca, ma all’alba della mezz’ora sfiorano il raddoppio sempre sull’asse Giovinco – Arma. Delizioso il cross del numero dieci nerazzurro per il marocchino che stoppa con il petto e va al tiro respinto dall’estremo difensore abruzzese. Negli ultimi minuti non succede niente. Il Pisa vince e ottiene il suo terzo risultato utile consecutivo in questa stagione, portandosi in testa alla classifica assieme a Pontedera e Benevento.

SOTTO RACHID ARMA (foto Massimo Ficini)

20130915-170329.jpg

You may also like

By