Il Pisa in TV. Il comico e tifoso nerazzurro David Pratelli ad “Ale’ Nerazzurri”

PISA – Un’ospite d’eccezione come David Pratelli, considerato il re degli imitatori tv, sarà il protagonista della puntata di questa sera, lunedì 28 settembre, della trasmissione “Ale Neroazzurri”, in diretta su Telecentro 2, canale 94 del Digitale Terrestre alle ore 20.50.

Protagonista dell’imitazione di tantissimi personaggi sportivi e non solo, da Marcello Lippi a Fabio Capello, da Luciano Moggi a Massimiliano Allegri in trasmissioni cult come “Quelli che il Calcio”, “Guida al Campionato” e molte altre, David Pratelli indossera le vesti dell’opinionista sportivo, commentando con brio e originalità, l’inizio di campionato della formazione guidata da mister Rino Gattuso.

Insieme a David Pratelli, in studio l’ex neroazzurro Antonio Baldoni, Giovanni Manenti e Aurora Maltinti. Durante la trasmissione di sara la Possibilità di intervenire in diretta e inviare sms.

LA CARRIERA DI DAVID PRATELLI. Sin da giovane inizia a fare spettacoli nelle piazze della Toscana. Malgrado la famiglia sia contraria al suo percorso di imitatore, continua ad intrattenere i circoli, le sagre paesane e radio locali con imitazioni. A 21 anni debutta nelle tv regionali come ospite fisso di alcuni programmi di intrattenimento. Un anno dopo esordisce nella tv nazionale in prima serata nel varietà di Pippo Franco “Avanti un altro” in onda su Canale 5, cui seguono altre apparizioni in diverse trasmissioni; sperimenta inoltre, come conduttore in una tv locale, un varietà di parodie e canzoni. Dopo aver fatto anche il conduttore radiofonico, nel 2000 dà vita con Marco Vincent alla trasmissione radiofonica ”I Pratelli di Saint-Vincent”, su Radio Quattro a cui segue un tour itinerante per la Toscana. Nel 2001 la trasmissione vince il premio Pegaso d’Argento come programma più seguito del centro Italia. Negli anni successivi si fa conoscere come imitatore a livello nazionale interpretando personaggi nuovi dello spettacolo, dello sport e della politica.

CARRIERA TELEVISIVA. Nel 2002 vince campionato italiano degli imitatori nel varietà ”Sì sì è proprio lui”, condotto da Luisa Corna su Rai Uno con la regia di Pierfrancesco Pingitore, che gli vale un contratto in RAI – Radiotelevisione Italiana|RAI. Le imitazioni furono: Galeazzi, Buzzanca, Sensi, Berlusconi, Capello, De Sica, Celentano, Vespa. Partecipa così alle trasmissioni Rai: ”Uno di Noi”, abbinato alla Lotteria Italia, ”Di Tutte di Più”, e al ”Derby del Cuore”. Proseguono le presenze in tv con ”Il Protagonista” di Teo Mammucari su Italia 1. Nel 2005 Pratelli lavora a ”Buona Domenica’ su Canale 5 nelle vesti di Ciccio Graziani con la presenza in studio dei giocatori del Cervia Calcio|Cervia, partecipanti al reality ”Campioni, il sogno|Campioni’. Intanto prosegue in Toscana la trasmissione comica ”Sarà ora?” interpretando anche personaggi di fantasia come “Paolino Rossi”, direttore di banca ma con la passione di raccontare barzellette, e “Ugo”, venditore di eventi internazionali ma che in realtà erano solo sagre di piccoli paesi”.” David Pratelli debutta come attore nella fiction ”Carabinieri 5 ‘ (episodio “Minaccia inafferrabile”) nel ruolo della guardia giurata Piero Smarti. Dal 2006 al 2008 è nel cast di ”Guida al Campionato” con Mino Taveri. Nel 2008 è ospite a ”Controcampo (programma televisivo) su Italia 1. Dalla stagione 2008/09 è anche uno degli ospiti fissi di ”Lunedì gol” ( Canale Italia) Inoltre Pratelli compare ospite nel programma ”Festa italiana’ di Rai 1. Nel 2009 fa parte della trasmissione ”Stracult”, in onda su Rai 2. In estate partecipa nella rubrica sportiva: ”Speciale calciomercato” su Skysport. A settembre 2009 lavora nella trasmissione ”Quelli che il calcio”, su Rai 2. Nel 2010 è protagonista in ”Stiamo tutti bene”, trasmissione comica condotta da Belén Rodríguez su Raidue. Con la nuova stagione 2010/2011 fa parte a ”Quelli che il calcio e…” di Simona Ventura. Per il veglione di fine anno 2011/2012, David Pratelli partecipa alla serata “L’anno che verrà” su Raiuno condotta da Carlo Conti. Nella prima edizione del varietà ”Tale e quale show”, David Pratelli è ospite nella seconda puntata. Con l’inizio della nuova stagione televisiva 2012/2013 David Pratelli torna ospite su Raiuno nel varietà ”Tale e Quale show”. Successivamente dal 2012 al 2015 lo vediamo ospite per diverse edizioni nel veglione di fine anno ”L’anno che verrà”. Nel 2015 e’ stato poi volte ospite a ”Domenica in”, a La vita in diretta speciale San Remo, all “Estate in diretta” su Raiuno, a Quelli che il calcio su Rai due.

TEATRO.
* Sarà Ora? Su il sipario Varietà. Con Serena Magnanensi, Andrea Bruni, Mons, Marco Conte, Edoardo Ripoli. Regia di Andrea Bruni.
* Non mi va! Monologo a più voci. Con Andrea Bruni, Alessandro Luchi. Regia di Andrea Bruni.
* Pratelli in città, regia di Andrea Bruni.

SPETTACOLI LIVE

*Un imitatore italiano
*I Pratelli di Saint Vincent.
*Sarà ora in tour!.
*Arrivederci!.
*2015 A casa di Adriano.

RADIO

* 1994-1995 Saluti e baci (Azzurra Network);
* 1999-2004 I Pratelli di Saint Vincent (Radioquattro);
* 2004 Casa Pratelli (Radio Italiapiù);
* 2015 Aradio (Radio Blu);
* Opere ==
* * 2014 ”’Tenebra ”’ Patti ME, Kimerik ISBN 978-88-6884-058-7

Attività recenti: Oltre a presenziare molte serate in tutta Italia, numerose sono partecipazioni come ospite in programmi Rai. Attualmente è in tour con lo spettacolo live A CASA DI ADRIANO, un live di circa tre ore dove assume le vesti di Adriano Celentano interpretando i più grandi successi del molleggiato un live dove si intrecciano imitazioni musica e comicità. Inoltre conduce un programma radiofonico su Radio blu Toscana, insieme all’amico Marco Vincent, ARADIO. Pillole di circa sei sette minuti che vanno in onda tre volte al giorno dal lunedì al venerdì, dove Marco Vincent intervista David Pratelli che in ogni puntata assume ogni volta le vesti due personaggi diversi, dello sport politica e spettacolo ( Pelu’ Allegri, Ferrero, Renzi, De Laurentis, Di Pietro, Pardo, solo per citarne alcuni….). Lo scorso anno sorprendendo un po’ tutti si presenta come scrittore di gialli horror pubblicando il suo primo libro TENEBRA .

By