Il Pisa riprende a lavorare, Suagher stop, due giornate a Mingazzini

PISA – Dopo il primo  successo contro il Latina il Pisa ha ripreso gli allenamenti ai campi sportivi della base americana di Camp Darby in vista del secondo turno di campionato che la vedrà opposta allo stadio “Degli Ulivi” di Andria.

L’allenamento a Camp Darby. Mister Alessandro Pane ha potuto contare su tutta la rosa a sua disposizione tranne Emanuele Suagher che ne avrà purtroppo per parecchi mesi. Fase di streatching nella prima parte con  il preparatore atletico nerazzurro, poi partitella a ranghi contrapposti. Nella gara in terra pugliese il tecnico nerazzurro dovrà fare a meno anche di Nicola Mingazzini fermato per due turni dal giudice sportivo Domani si replica con una doppia seduta all’interno della base americana

Suagher, lungo stop. Gli accertamenti clinici effettuati questa mattina relativamente al calciatore Emanuele Suagher hanno purtroppo evidenziato una lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, con interessamento del legamento collaterale mediale. Il difensore ex Tritium ha immediatamente iniziato il programma di riabilitazione e tra quindici giorni  verrà sottoposto ad un intervento chirurgico di ricostruzione effettuato il quale potrà essere stilata una tabella con i tempi previsti per il completo recupero.

Pronte le prime 250 Fidelity Card. L’ Ac Pisa 1909 informa che sono già disponibili presso il Pisa Point le prime 250 Fidelity Card sottoscritte in questa stagione. La ‘nuova’ tessera del tifoso, si conferma dunque maggiormente accessibile per i tifosi che dopo poche settimane dalla sottoscrizione potranno già usufruirne in modo diretto. In pratica tutti i tifosi che l’hanno richiesta entro il 31 agosto potranno ritirarla presso il Pisa Point (Stadio Arena Garibaldi) semplicemente presentandosi allo sportello con la tessera provvisoria già in loro possesso e con la ricevuta corrispondente.

You may also like

By