Il Pisa su Biagio Pagano. L’ex Reggina, Torino e Modena potrebbe arrivare in nerazzurro

PISA – Tra i tanti nomi usciti in questi giorni sui possibili arrivi in casa nerazzurra c’è anche quello dell’esterno sinistro Biagio Pagano, in forza attualmente al Ponsacco (Eccellenza), ma comunque svincolato. Il giocatore dunque potrebbe approdare in maglia nerazzurra.

La trattativa e’ in corso tra la società di Piazza della Stazione e il giocatore che è proprietario del suo cartellino e sta pensando seriamente di indossare la casacca nerazzurra. Le prossime ore saranno decisive

Il giocatore sarebbe gradito a mister Ciccio Cozza potrebbe utilizzato e come tre quartista dietro alle punte o anche come esterno sinistro d’attacco.

Biagio Pagano e’ nato Napoli il 29 gennaio 1983 esterno offensivo in forza al Ponsacco che milita nel campionato di Eccellenza. Il giocatore e’ pisano di adozione, infatti da molti anni vive nella mostra Provincia, dove si trasferisce son da piccolo iniziando a dare i primi calci nel vivaio del Margine Coperta legato all’Atalanta che lo fa esordire in serie A a soli 17 anni contro la Juventus. La società nerazzurra lo vende in prestito al Lumezzane dove si impone nonostante la giovane età. Veste la maglia della Sampdoria, torna a Bergamo e nel 2005-06 gioca con il Bari dove in 25 presenze realizza ben otto gol. I pugliesi non ce la fanno a trattenerlo il giocatore torna alla Samp che lo acquista a titolo definitivo ma però lo mette sul mercato. Il giocatore viene acquistato dal Rimini dove Pagano rimane dal 2006 al 2009 incontrando anche il Pisa la stagione del fallimento. Suo compagno in quella stagione il portiere Maurizio Pugliesi che ritroverebbe a Pisa nel caso la trattativa andasse in porto. Dal Rimini passa alla Reggina nella stagione 2009-10 e in Calabria le sue strade si incrociano con quelle dell’attuale mister nerazzurro Ciccio Cozza (assistente di Atzori). Pagano in 36 partite realizza 11 gol, stagione più prolifica della sua carriera. Successivamente viene acquistato dal Rimini che però fallisce e quindi Spinelli decide di portarlo a Livorno dove realizza un gol all’esordio nella gara di Coppa con la Cremonese ed èdecisivo con una doppietta nella sfida di Bergamo con l’Atalanta. Nel 2011 il Livorno lo inserisce nella trattativa con il Torino che porta Belingheri in amaranto. Pagano passa dunque sotto la Mole con Giampiero Ventura che lo riconferma anche l’anno successivo. Nell’ultimo giorno di gennaio 2012 viene ceduto in prestito dal Torino alla Nocerina in serie B. Nell’esperienza in maglia rossonera trova sulla sua strada un attuale giocatore del Pisa Nicola Mingazzini. Ultima sua esperienza in serie B a Modena dove gioca 25 gare segnando due reti. Alla fine della stagione rimane svincolato. Nel settembre 2013 passa al Ponsacco (Eccellenza). Con la squadra del presidente Donati cinque presenze tra campionato e Coppa Italia Dilettanti e tre gol realizzati. Nel mezzo un espulsione al suo debutto in maglia ponsacchina e un infortunio che lo ha costretto ai box fino a poco tempo fa. Le tre reti che ha realizzato le ha segnate tutte in Coppa Italia contro Cenaia (doppietta) e Albinia. Il Ponsacco anche per merito suo il 15 gennaio prossimo disputerà la finale di Coppa Italia Dilettanti contro la Bucinese.

SOTTO BIAGIO PAGANO CON LA MAGLIA DEL PONSACCO

20140105-010648.jpg

By