Il Pontedera insegue la storia al “Via Del Mare”. Indiani: “Loro condannati a vincere, noi il nostro campionato l’abbiamo già fatto”

PONTEDERA – ll Pontedera a caccia della storia nel primo appuntamento nei playoff, gara unica, per raggiunge quella che sarebbe una storica Serie B, Domani i granata (ore 16) faranno visita al Lecce.

Al “Via del Mare” la squadra di mister Paolo Indiani arriva in uno dei migliori momenti della stagione, dopo quattro vittorie nelle ultime cinque partite. In più può giocare con la consapevolezza di aver già raggiunto un traguardo storico.

Ecco le parole di mister Paolo Indiani alla vigilia del match con i giallorossi pugliesi.

LECCE CONDANNATO A VINCERE. “Il Lecce è condannato a vincere, noi il nostro campionato lo abbiamo già vinto, andremo a giocare la nostra partita sperando che vada diversamente da quella di due mesi fa”.

COME AFFRONTARE IL LECCE. “Sarei presuntuoso a sostenere che arriviamo a Lecce per fare la partita, gli avversari proveranno a schiacciarci nella nostra area e noi dovremo essere bravi a rispondere colpo su colpo. Siamo consapevoli di affrontare un avversario più forte di noi”.

TUTTI A DISPOSISIONE DI INDIANI. Eccetto gli infortunati di lungo corso Lenzi, Cianci e Romiti, Indiani ha tutti a disposizione e dovrebbe confermare la formazione tipo con il 3-5-2 che vede Pezzi, Vettori e Gonnelli dietro, Settembrini (in ballottaggio con Bartolomei), Caponi e Di Noia in mezzo con Regoli e Pastore (o Verruschi) esterni e la coppia Grassi-Arrighini in attacco. La variabile è l’assetto più difensivo, con uno tra Gasbarro e Verruschi in difesa al posto di Pezzi, che verrebbe avanzato sulla fascia destra, con Regoli dirottato a sinistra al posto di Pastore.

In caso di successo Caponi e compagni al prossimo turno affronterebbero nel doppio confronto la vincente della sfida del “Ceravolo” tra Catanzaro e Benevento.

LE PROBABILI FORMAZIONI (COSÌ AL VIA DEL MARE, ORE 16)

LECCE (4-2-3-1): Caglioni; Diniz​, Martinez​​, Abruzzese​, Lopez; Amodio​, Salvi; Bellazzini​, Beretta​, Doumbia​; Miccoli. A disp. Perucchini, Sales, Vinetot, Bogliacino, De Rose, Barraco, Zigoni. All. Franco Lerda

PONTEDERA (3-5-2): Ricci: Pezzi​, Vettori​, Gonnelli; Regoli​, Settembrini, Caponi​, Di Noia, Pastore; Arrighini​ Grassi. A disp. Addario, Gasbarro, Verruschi, Bartolomei, Luperini, Pera, Picone. All. Paolo Indiani

ARBITRO: Pietro Dei Giudici di Latina (Ficarra-Sbrescia). Quarto uomo: Francesco Fiore di Barletta

20140510-181215.jpg

By