Il Pontedera sbanca Salerno e mantiene il primato di punti e di gol

SALERNO – Il Pontedera espugna lo stadio “Arechi” di Salerno e approfittando del riposo del Benevento,raggiunge quota 10 punti appaiando il Pisa al primo posto.

In attesa del derby, previsto all’Arena Anconetani tra 2 settimane, i granata di Indiani grazie alla “premiata ditta” del gol Grassi-Arrighini ottengono la seconda vittoria esterna su altrettante gare, con identico punteggio (2 a 1) di Pagani. La Salernitana si presenta con un inusuale 4-3-1-2 rispetto al tradizionale 4-3-3 solitamente schierato da Sanderra. In attacco i temibili Gustavo e Ginestra supportati da Foggia, opposti al 3-5-2 degli ospiti. Dopo pochi minuti la prima occasione che poteva cambiare il volto della gara; Gustavo effettua un pressing efficace sulla difesa toscana,la palla arriva a Foggia che a botta sicura spara sul palo con Ricci battuto. Ginestra ha la sua possibilità ma non la sfrutta,temporeggiando eccessivamente in area. Poco dopo tocca a Gustavo non concretizzare un pallone in piena area conseguente ad un calcio d’angolo.Gli ospiti sembrano alle corde ma la fortuna, al contrario di domenica scorsa,oggi è dalla loro parte come denota la successiva conclusione di Foggia che si stampa sulla traversa. Per i locali e il secondo “legno” in meno di mezzora.Il Pontedera dopo i pericoli corsi,paradossalmente prende coraggio e alza il proprio baricentro grazie soprattutto al lavoro di Grassi.Durante una percussione è proprio quest’ultimo a servire Arrighini che insacca facilmente,sfruttando una maldestra uscita di Iannarilli. Il bomber toscano sfiora il raddoppio poco dopo quando anticipa con un movimento perfetto la retroguardia avversaria, ma stavolta l’estremo difensore locale fà un doppio provvidenziale intervento. Termina il primo tempo e la ripresa si apre con una bella conclusione di Gustavo che costringe Ricci alla deviazione in angolo. Il Pontedera,dopo aver sofferto le offensive iniziali della Salernitana,sembra aver preso le misure ai padroni di casa che faticano a rendere fluida la manovra. La prima sostituzione è di Sanderra che mette Guazzo al posto di Gustavo. La sostituzione e il conseguente avanzamento di Foggia sembrano portare benefici alla squadra di Sanderra che sfiora il gol in 2 occasioni,chiamando Ricci a due interventi decisivi. Dopo aver sfiorato in 2 circostanze il raddoppio con Bartolomei prima,tiro fuori su respinta corta degli avversari e Grassi, successivamente fermato da Iannarilli,bil portiere ospite però si deve inchinare a Guazzo quando al 79′, servito dal neoentrato Luciani, lascia partire un tiro dal limite che si insacca. Tre minuti dopo l’episodio decisivo della gara sulla falsariga di quanto successe con la Paganese; la Salernitana è sbilanciata, Grassi lancia Arrighini che supera in velocità Siniscalchi costretto a stenderlo. Rigore trasformato da Grassi ed espulsione del difensore campano.In pieno recupero anche Montervino si fà cacciare per una gomitata rifilata a Grassi, padroni di casa in 9.Infine l’arbitro, dopo aver concesso 5′ di recupero, espelle anche il neoentrato Topouzis. per gioco scorretto. Il Pontedera può far festa in attesa di ospitare il Benevento, prima dell’atteso confronto con il Pisa. La squadra di Indiani ottiene il terzo successo in 4 incontri,risultando con 11 reti all’attivo il miglior attacco del girone.Il gruppo ha dimostrato ancora una volta di avere personalità e un solido impianto di gioco che ancora una volta hanno premiato nel finale Arrighini e compagni. L’attaccante assieme a Grassi, rimpianto e applauditissimo oggi a Salerno, è risultato anche in questa circostanza l’uomo in più di questa compagine,in grado di dare filo da torcere a tutte le squadre presenti nel girone.I campani invece subiscono la prima sconfitta stagionale e le prime polemiche,rimediando i fischi dei propri tifosi che cominciano a contestare un Sanderra che sembra già sulla graticola.

IL TABELLINO

SALERNITANA – PONTEDERA 1-2

SALERNITANA: Iannarilli, Luciani, Piva, Montervino, Molinari, Siniscalchi, Volpe, Esposito (42′ st Topouzis), Ginestra, Foggia (31′ st Capua), Vagenin (12′ st Guazzo). A disposizione: Berardi, Tuia, Rizzi, Perpetuini. All. Sanderra

PONTEDERA: Ricci, Regoli, Pastore (18′ st Vettori), Pezzi, Gonnelli, Verruschi (35′ st Gasbarro), Bartolomei, Caponi, Arrighini, Grassi, Di Noia (24′ st Settembrini). A disposizione: Lenzi, D’Agostino, Picone, Romiti. All. Indiani

ARBITRO: Marco Piccinini di Forlì (Ass. Malacchi e Chiocchi di Foligno)

RETI: pt 36′ Arrighini (P); St 34′ Guazzo (S), 39′ Grassi (rig.)

NOTE: Ammoniti Luciani, Esposito (S), Bartolomei, Gonnelli (P). Espulsi: Siniscalchi al 37′ st, Montervino al 47′ st, Topouzis al 50′ st (S). Recupero: 1′ pt, 5′ St Angoli 4-4. Spettatori: 9098

nell’immagine tratta da toscanacalcio.net Grassi che esulta dopo una rete

toscanacalcio.net

By