Il Prefetto Francesco Tagliente al “Privacy Day Forum” interviene sull’importanza dell’anagrafe delle telecamere

PISA – Il Prefetto Francesco Tagliente ha partecipato anche quest’anno alla quarta edizione del Privacy Day Forum al CNR di Pisa per un breve saluto perché impegnato nelle diverse celebrazioni della Giornata del terrorismo.

Tagliente nel suo intervento si è soffermato sul l’importanza dell’anagrafe delle telecamere da lui sempre promossa come garanzia per la sicurezza del territorio: “L’anagrafe delle telecamere permette di censire e mettere insieme i dati di tutti i dispositivi pubblici

francesco tagliente prefettoe privati notte e giorno, in tutti i giorni dell’anno e permette, a costo zero di acquisire dati indispensabili per le investigazioni. quando si verifica un fatto critico” – ricorda il Prefetto che, ad esempio, si sono rivelate efficaci e indispensabili per le indagini dell’omicidio di Zakir, perché hanno permesso agli investigatori di dare presto un volto all’omicida del ragazzo bengalese. “A Pisa ed in provincia, sono più di1.500 le telecamere istallate e quando sarà messa in pratica il protocollo di trasmissione, la fase 2 del processo, queste forniranno in tempo reale, immagini di quanto avviene sul territorio,questo favorirà ancora di più la deterrenza del crimine”.

Se il Prefetto Francesco Tagliente ha messo l’accento sull’uso delle telecamere, come strumento di sicurezza del cittadino, nella tavola rotonda che ha seguito il suo intervento, sono state prese in considerazione gli aspetti legati alla privacy rispetto sull’uso di questi dispositivi e il Vice Segretario Generale garante della Privacy Claudio Filippi, ha illustrato i provvedimenti presi dal Garante a tutela della Privacy del cittadino e la distinzione tra “sorveglianza e controllo”.

By