Il Prefetto Francesco Tagliente si impegna a garantire ai tifosi una più agevole accessibilità allo stadio

PISA – Questa mattina il Prefetto di Pisa Francesco Tagliente ha fatto il punto di situazione sulle criticità registrate domenica scorsa allo stadio, chiedendo il massimo impegno per superare – prima della prossima gara – i problemi relativi alla fornitura dell’acqua e alla corretta funzionalità dei tornelli e delle telecamere, oltre a quelli riguardanti la gestione dei servizi di accoglienza ed indirizzamento da parte degli stewards.

Alla riunione erano presenti il Questore Gianfranco Bernabei ed i Vertici delle altre Forze di Polizia, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Marco Frezza, il Direttore Generale del AC Pisa 1909 Fabrizio Lucchesi, i rappresentanti del Comune e della Provincia di Pisa e l’Avvocato Andrea Bottone in rappresentanza dei tifosi.

A conclusione dell’incontro Prefetto, Questore e Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco hanno invitato gli esponenti della società di calcio a porre in essere tutti gli accorgimenti e gli interventi urgenti, ritenuti necessari per consentire la corretta organizzazione e gestione degli eventi calcistici prima della prossima partita in casa, anche per evitare, in caso contrario, l’adozione di provvedimenti amministrativi. Tagliente si è dichiarato comunque disponibile a stare vicino a chi, con fatti concreti, manifesterà la volontà di affrontare e risolvere i problemi. Il Prefetto ha poi evidenziato l’impegno delle Istituzioni per garantire ai tifosi – che si sono finora distinti per il rispetto dell’impianto e della città – una più agevole accessibilità allo stadio e la fruibilità dei servizi interni.

20131008-233352.jpg

By