Il Prefetto sigla a Vecchiano il Controllo di Vicinato

VECCHIANO – Nella Sala Riunioni del Comune di Vecchiano mercoledì 29 gennaio il Sindaco di Vecchiano Massimiliano Angori e il Prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo hanno siglato il protocollo di intesa per l’attivazione del Controllo di Vicinato.

“Il progetto nasce nell’ambito delle politiche di sicurezza partecipata e di cittadinanza attiva per rafforzare ulteriormente la partecipazione civica nella prevenzione di quei fenomeni che turbano l’ordinato vivere civile e generano insicurezza collettiva. E’ una risposta concreta alla richiesta di sicurezza dei cittadini che intende incidere anche sulla dimensione della percezione, per consolidare il trend positivo relativo alla più recente, oggettiva, diminuzione dei furti e dei reati registrata sul territorio”, ha spiegato il Prefetto. “Il Controllo di Vicinato, inoltre, è funzionale anche ad incrementare il livello di consapevolezza dei cittadini circa le reali problematiche del territorio, rendendo così maggiormente fruibile il flusso di informazioni utile a contrastare alcuni fenomeni da reprimere”, aggiunge il Prefetto. “Il Controllo di Vicinato è dunque uno strumento di prevenzione che presuppone la partecipazione attiva dei cittadini residenti in una determinata zona, che ha come obiettivo principale quello di far sì che la società civile contribuisca alla sicurezza pubblica”, afferma il Sindaco Massimiliano Angori. “Lo scorso 25 novembre la Giunta Comunale aveva approvato l’adesione al Protocollo; la sottoscrizione di questa mattina dà via all’iter attraverso il quale la nostra Amministrazione Comunale potrà adesso, di concerto con la Polizia Municipale e le forze dell’ordine, mettere a punto la modalità di composizione dei gruppi che eserciteranno concretamente queste attività”.

La firma del Protocollo è stata l’occasione anche per approfondire il progetto relativo al potenziamento della videosorveglianza a Migliarino, “Migliarino Sicura”, che ha recentemente ottenuto un finanziamento regionale pari a 25mila euro, al quale si somma la compartecipazione delle casse comunali dell’Ente vecchianese per un valore di 11mila euro, con un totale di investimento per tale intervento pari a 36mila euro. “L’obiettivo è quello di aumentare sempre più la sicurezza nella frazione, identificando, attraverso l’apposizione di nuove telecamere che delineeranno il perimetro della stessa frazione, tutti i veicoli che transiteranno nel centro abitato. Il progetto nasce dalla considerazione del fatto che Migliarino, con la zona industriale ed il suo accesso alla marina, è una delle frazioni maggiormente investite dalla densità di traffico viario, ed avere una traccia elettronica di tutti i veicoli in transito ci consentirà di ridurre l’eventualità di reati predatori sia nel centro abitato, sia sul litorale”, conclude il primo cittadino.

Alla fine della visita istituzionale, il Sindaco Angori e il Prefetto Castaldo si sono recati sui luoghi di Migliarino in cui verranno apposti i nuovi varchi elettronici per un breve sopralluogo istituzionale.

By