Il punto sui lavori nei cimiteri a Pisa. Latrofa: “Stiamo realizzando opere fondamentali che la città aspettava da anni”

PISA – Sabato 2 novembre si celebra la giornata dedicata al commemorazione dei defunti. In previsione dell’aumento dell’affluenza ai cimiteri, l’Amministrazione Comunale ha disposto aperture straordinarie e modifiche al traffico per agevolare la visita ai cimiteri.

Da giovedì fino a lunedì 4 novembre tutti i cimiteri comunali rimarranno aperti con orario continuato dalle 8 alle 17.30. Sabato presso il Cimitero Suburbano via Pietrasantina e il Cimitero di San Michele degli Scalzi si svolgeranno inoltre le tradizionali celebrazioni in ricordo dei defunti. La giornata è anche l’occasione per fare il punto sullo stato dei cimiteri cittadini, dai lavori realizzati a quelli in corso fino a quelli in programma.

Raffaele Latrofa, assessore ai lavori pubblici del Comune di Pisa

“Dopo circa 10 anni che si parla di opere fondamentali per la città come il Giardino della Rimembranza e la Sala del Commiato – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Raffaele Latrofa – finalmente con la variazione di bilancio sono stati finanziati i lavori per il Giardino della Rimembranza, che partiranno tra pochi giorni nel mese di novembre, mentre la realizzazione della Sala del Commiato è in programma nel 2020, come previsto dal Piano triennale delle opere pubbliche. Entro fine anno verrà pubblicata anche la gara per i lavori al cimitero di San Piero a Grado, dove finalmente verrà realizzato il nuovo campo murato con tombe rialzate, ponendo fine all’indecorosa situazione delle tombe allagate. Complessivamente sono oltre due milioni gli stanziamenti finalizzati in opere di manutenzione che i cimiteri aspettavano da tanto tempo. Per celebrare la ricorrenza del giorno dei defunti intanto ci siamo messi all’opera per rendere tutti i cimiteri comunali quantomeno decorosi, in modo da poter accogliere dignitosamente le visite dei familiari in ricordo dei propri cari defunti.”

Lavori realizzati o in corso di esecuzione 

Cimitero Suburbano, ristrutturazione dei locali servizi e portineria; risanamento e realizzazione di nuovi infissi ai padiglioni cimiteriali: opere edili, impiantistiche ed elettriche, nuovi servizi igienico-sanitari per il pubblico, ristrutturazione del locale portineria, interventi di restauro e realizzazione di nuovi. Lavori ultimati, per un importo complessivo di 90 mila euro

Manutenzione straordinaria di impianti lux-votive in tutti i cimiteri: interventi di manutenzione straordinaria sui quadri elettrici e impianti-lux votive; interventi manutentivi e straordinari sugli edifici e locali di servizio. Importo totale di 38 mila euro, manutenzione in corso tutto l’anno.

Cimitero di San Piero a Grado, manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di chiesa e cappella Newbery: interventi di manutenzione straordinaria su coperture di edifici e padiglioni cimiteriali per sistemazione e rifacimento di intonaci e infissi. Lavori ultimati che hanno reso le cappelle di nuovo agibili e fruibili al pubblico, per un importo di 50 mila euro.

Lavori aggiudicati, in fase di avvio

Cimitero Suburbano, ampliamento del forno crematorio: l’edificio verrà realizzato in ampliamento all’attuale con accesso diretto dal locale forno e con accesso dalle aree esterne di servizio. Il nuovo edificio di forma rettangolare, verrà realizzato con le stesse caratteristiche architettoniche dell’attuale; sarà costituito da due ambienti separati (locale di servizio alle cremazioni e locale servizio anti bagno). All’interno di questo nuovo edificio, verranno spostate tutte le attrezzature per le operazioni di postcremazione, al fine di eliminare tutte le problematiche esistenti attualmente (elevate temperature e polveri in sospensione). Importo complessivo di 200 mila euroinizio lavori nel mese di novembre.

Cimitero Suburbano, nuovo giardino della Rimembranza: gli interventi consisteranno essenzialmente nella realizzazione di un portico al cui interno saranno collocati gli ossari e cinerari a parete, di una fonte per la dispersione delle ceneri in ambiente riservato, con pareti rivestite in lastre in marmo di Carrara utilizzate per l’iscrizione dei nominativi di coloro di cui saranno disperse le ceneri, pavimentazione colorata, cancelli in acciaio per accesso sia carrabile che pedonale al Giardino delle Rimembranze, copertura del nuovo portico con strato di ghiaia per conferire continuità con la pavimentazione colorata della parte a terra. Sarà inoltre realizzata una zona verde con previsione di piantumazione di alberi e prato del tipo all’inglese, una gradinata lineare rivestita con lastre in marmo di Carrara per la seduta e visione dell’intera area a giardino e portico, una scalinata per accesso diretto al Tempio Crematorio, corredata di un piccolo impianto elevatore per il sollevamento delle persone diversamente abili, impianto di illuminazione (lux-votiva) su tutto il porticato e nell’area a verde, oltre ad impianto idrico per la funzione della dispersione in acqua ed a terra (nebulizzazione) delle ceneri. Importo complessivo di 350 mila euro. Inizio lavori nel mese di novembre.

Cimitero di Putignano, manutenzione e impermeabilizzazione dei campi murati: il progetto prevede una serie di opere che mirano al risanamento dei loculi in campo murato composti da tombe e ossari, mediante lavori di impermeabilizzazione delle tombe, di rialzamento dei bordi perimetrali e di messa in opera di guaine a chiusura. Lavori in corso per un importo di 189 mila euro, ultimazione prevista per la fine del mese di dicembre 2019.

Cimitero Suburbano, ristrutturazione edilizia e risanamento nei locali interni al padiglione cimiteriale: interventi di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo nella sala autoptica e di osservazione; rifacimento di controsoffitto con nuova illuminazione, tinteggiature e sistemazione di pavimentazione, infissi, servizio igienico-sanitario e locale a servizio della cremazione. Importo di 38mila euro, in corso di esecuzione, ultimazione a gennaio 2020.

Cimitero Suburbano, manutenzione straordinaria impianti: interventi di manutenzione straordinaria nella nuova zona del cimitero Suburbano Sarcofagi e Sezioni S e T. Importo di 30 mila euro, in corso di ultimazione.

Lavori in corso di progettazione entro il 2019

Cimitero Suburbano, ristrutturazione edilizia e risanamento dei servizi spogliatoi e del magazzino: intervento di ristrutturazione edilizia e di risanamento di edificio destinato a servizi igienici per il pubblico e spogliatoi per il personale cimiteriale. Importo di 180 mila euro, in gara entro fine anno

Cimitero Suburbano, ampliamento padiglione cimiteriale per urne cinerarie all’ingresso crematorio e ristrutturazione ingresso: realizzazione di nuovo edificio cimiteriale da destinare a deposito di urne cinerarie e cinerario comune con le stesse caratteristiche architettoniche dell’edificio adiacente già esistente. Importo di 160 mila euro, in gara entro fine anno.

Famedio militare, ristrutturazione edilizia e restauro conservativo: interventi di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo sulle coperture a padiglione ed a cupola per eliminazione infiltrazioni, sistemazione delle facciate, nuovi intonaci, sistemazione dei paramenti murari interni al Famedio con riprese pittoriche. Importo di 50 mila euro, in gara entro fine anno.

Manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di edifici e padiglioni cimiteriali nei sette cimiteri comunali periferici (Putignano, Sant’Ermete, Riglione, Oratorio, San Piero e San Michele): interventi di manutenzione straordinaria sulle coperture di edifici e padiglioni cimiteriali per eliminazione delle infiltrazioni, sistemazione degli intonaci ammalorati, rifacimento intonaci e nuove tinteggiature, manutenzione delle opere edili, manutenzione straordinaria su edifici e campi murati con opere edili. Importo di 150 mila euro, in gara entro fine anno.

San Piero a Grado, realizzazione del nuovo campo murato con tombe rialzate: l’intervento consiste nella demolizione dell’attuale piano pavimentato e dei sottostanti loculi. Realizzazione di nuova regimazione delle acque piovane e di i scarico con nuove tubazioni e pozzetti d’ispezione; rifacimento dei nuovi loculi con rivestimenti in marmo, nuova pavimentazione sui tre viali di accesso alle tombe rialzate, sistemazione laterale con nuova impermeabilizzazione delle murature delle cappelle gentilizie e degli ossari, il progetto prevede la realizzazione di 70 nuove tombe a terra rialzate. Importo di 600 mila euro, in gara entro fine anno.

By