Il punto sulla 5° giornata di Prima Divisione Girone B

PISA – Con l’affermazione del Pisa sul Perugia per 2 a 1 nell’anticipo di venerdì sera, i nerazzurri avevano agganciato il secondo posto in classifica insieme a Latina, Frosinone e Avellino. Ma con le gare disputate oggi ci sono importanti cambiamenti nell’assetto della classifica. Difatti l’Avellino scavalca tutti, Perugia compreso, e si porta solitario in vetta alla classifica avendo sconfitto nella gara casalinga, il Barletta per 1 rete a 0 con goal del solito Castaldo al 50′ minuto di gioco. Latina e Frosinone che avrebbero potuto allungare il passo e portarsi in vetta insieme all’Avellino, guadagnano invece un solo punto fermandosi difatti sul pareggio rispettivamente contro Viareggio e Nocerina. In particolare il Latina passa in vantaggio in casa dei toscani al 23′ con Cottafava, ma ancora una volta sul finale il Viareggio sorprende tutti e salva la gara con goal di Magnaghi al 92′. Il Frosinone invece butta via il doppio vantaggio maturato nel primo tempo (al 5′ con Aurelio e al 44’con Cesaretti) e nel secondo tempo si fa riacciuffare dalla Nocerina prima con Mazzeo (al 50′) e dopo un solo minuto da Garufo. Il Benevento non si lascia sfuggire l’occasione di riaggancirae i piani alti della classifica nel match contro la Carrarese, imponendosi di fatto con un sonoro 3 a 0 che significa il secondo posto in classifica. Per la Carrarese quindi ennesima delusione davanti ai propri sostenitori dato che dopo questa quinta sconfitta consecutiva, chiude la classifica senza neanche un punto.

L’altra toscana del girone ossia il Prato invece, con un risultato non troppo a sorpresa, espugna in terra campana, il Sorrento che contrariamente alle aspettative stenta a ingranare, ritrovandosi al quartultimo posto in classifica.  Unico pareggio a reti inviolate quello tra Catanzaro ed Andria mentre la Paganese vincendo contro il Gubbio per 1 a 0 con goal di Tortori al 45′ minuto di gioco, raggiunge il terzo posto in classifica insieme al Pisa e al sorprendente Viareggio di Mister Cuoghi.

By