Il ricordo di Sandro Cartei. “Per Mau”

PISA – L’8 Febbraio ricorreva il 22esimo anno dalla scomparsa di Maurizio Alberti. Il nostro poeta Sandro Cartei ha voluto dedicargli una poesia in suo ricordo.

Capelli lunghi al vento, come le nostre bandiere, ti donavano un senso di libertà
Sguardo fiero, ma buono, che trasmetteva amicizia ed onestà
Il suono di quel tamburo, quel tuo amico affezionato
Ascoltandolo, con il suo incedere ritmato, del Pisa, mi sono innamorato

Ero poco più di un bambino, quella domenica a La Spezia, in curva ferrovia
C’era tensione nell’aria, avevo un po’ paura, ma di colpo, ando’ via
Grazie ancora a quel suono ritmato, che univa tutti noi, un popolo sconfinato

All’improvviso quella melodia si fermò, non capivo, i tuoi fratelli invocavano aiuto, a gran voce
Un silenzio surreale, i soccorsi tardavano ad arrivare, dentro di noi una rabbia feroce
Anche il suono ritmato del tuo cuore si fermo’, presagio di un destino atroce

Il tuo ricordo, però, non si è mai spento, né fermato
Grazie a chi, insieme a te, il Pisa ha sempre seguito, ed amato
Bellissime iniziative hanno colorato il cielo, come fa l’arcobaleno, con il suo arco
In tuo nome, i tuoi fratelli, hanno realizzato addirittura un parco

Nel tuo ricordo continueremo a seguire i nostri colori…Mau continua a suonare quel tamburo, accompagnando i nostri cori

By