Il ritorno di “Rocky”. Da Salerno a Pisa, 600 chilometri di amore per il suo padrone

PISA – Una storia a lieto fine, degna del finale di un film per Rocky, un pastore tedesco di 5 anni che è tornato a casa dopo tre anni che era stato rubato da alcuni Rom a Salerno.

L’animale a quattro zampe ha risalito la penisola facendo seicento chilometri dalla Campania fino alla nostra città. Lì ha poi avuto uno strappo fino a Carrara, dove in realtà vive il suo padrone che ormai aveva perso le speranze di ritrovare il suo amato cane.

“Rocky”, questo il suo nome, era stato adottato da un siriano, Ibrahim Fwal, che da anni vive nella città marmifera. Come tutti i cani senza padrone, Rocky si dimostrato subito molto affettuoso e si è affezionato subito al “suo” padrone, che lo tratta ormai quasi come un figlio. Facevano tutto assieme, andavano anche al mare. E’ stato proprio il mare l’utlima tappa di “Rocky”. Il suo padrone si è allonatanato e in spiaggia al suo ritorno non l’ha più trovato. Alcune testimonianze dicono che i presenti sulla spiaggia carrarina hanno visto rubare il cane da alcuni zingari. Il padrone ha cercato Rocky in questi anni in tutti gli angoli girando tutti i canili della zona, mettendo annunci sul giornale, ma dell’amico a quattro zampe nessuna traccia. Non serviranno a nulla i cartelli e le ricerche. Rocky scompare. Niente da fare, ma in queste ore il lieto fine con il ritorno di “Rocky” a casa.

You may also like

By