Il Rotary Club Pisa al fianco della Caritas Diocesana

PISA – Il Rotary Club Pisa al fianco della Caritas Diocesana di Pisa per fornire un aiuto a coloro che, a causa emergenza economica conseguente a quella sanitaria, hanno perduto il lavoro o sono state messe in cassaintegrazione, e sono precipitate, loro malgrado, nella soglia di povertà.

Il fenomeno dei nuovi poveri, aumenta di giorno in giorno e Caritas, che accompagna e accoglie mediamente oltre 1.500 persone l’anno, si trova in questo periodo ad affrontare un notevole incremento di richieste. “Una persona su dieci fra quelle che seguiamo in questi giorni non la conoscevamo – sintetizza il direttore di Caritas don Emanuele Morelli – e il fenomeno è il primo impatto sui più poveri dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ormai da quasi due mesi”.

Il contributo del Rotary Club Pisa è finalizzato a potenziare i servizi offerti dalla ‘Cittadella della Solidarietà’, l’emporio di generi di prima necessità che assicura sostegno alimentare a quei settori della popolazione in condizione di bisogno, e in particolare è rivolto a dotare la Cittadella dei prodotti utili all’igiene della persona, tramite appositi kit comprendenti disinfettanti, gel igienizzanti, salviette e saponi. “La finalità della nostra azione – afferma il presidente del Rotary Club Pisa Gino Dini – è quella di contribuire non solo al superamento dell’emergenza sanitaria, attraverso le donazioni che abbiamo già effettuato nei confronti delle strutture ospedaliere pisane, ma anche quella di fronteggiare la crisi sociale che può portare a gravi conseguenze per molte persone”.

By