Il ruggito della Leonessa. Susanna Ceccardi: “I cittadini sceglieranno noi. Pronta la legge sulle case popolari”

PISA – Non poteva mancare Susanna Ceccardi, candidata alle prossime elezioni Regionali per il centrodestra al sopralluogo al Campo Rom dismesso in Via Maggiore a Oratoio fra i comuni dj Pisa e Cascina. La Leonessa leghista gongola: “Noi abbiamo le idee chiare, loro no“, riferito al centro sinistra. E con la sua proverbiale dialettica grintosa che l’ha portata prima alla conquista di Cascina e poi al Parlamento Europeo afferma: “I cittadini hanno le idee chiare sul voto a Cascina e su quello in Regione:Sceglieranno noi, perché sono stanchi delle politiche del Pd“.

di Antonio Tognoli

I CITTADINI SCEGLIERANNO NOI. “Ci credono tanti cittadini e civici, tanti amministratori, credo che non sia più la battaglia centro destra e centro sinistra, ma sia il confronto fra rinnovamento e la restaurazione con un sistema di potere che va avanti da 50 anni. Battaglia dei cittadini, anche di sinistra, stufi delle politiche del Pd e che adesso scelgono noi e ci dicono che siamo più credibili. Basti pensare a Carrara che è stato Rifondazione Comunista per anni“.

Susanna Ceccardi assieme all’assessore alla sicurezsa Giovanna Bonanno

SU CASCINA GLI ELETTORI SANNO COME FARE. “Cosentini è il classico bravo ragazzo, ha amministrato bene in questi anni, credo che abbiamo tanti risultati da portare e credo che i cittadini abbiano ben chiara la posizione da prendere“.

Susanna Ceccardi con Diego Petrucci Sindavo di Abetone Cutigliano

SU ROLLO MANO TESA E CONFIDO IN UN CAMBIO DI ROTTA. “A Rollo gli ho dato sempre la massima fiducia, abbiamo sostenuto questa amministrazione a Cascina, che è la nostra e continueremo a farlo fino a fine settembre. Gli ho sempre teso la mano per capire il perchè di questo. Confido in lui e in un cambio di rotta“.

Susanna Ceccardi parla con i cittadini

PRONTA LA LEGGE SULLE CASE POPOLARI. “Legge sulle case popolari già pronta che io metterò in atto alla Prima Giunta Regionale utile per . Le cose devono cambiare, chi ha una casa in Italia e all’estero non può accedere al patrimonio pubblico e ai servizi pubblici e dovrà dimostrarlo con la certificazione originale e non mendacea come è stato fatto sin qui“.

Il Sindaco di Pisa Michele Conti con Susanna Ceccardi

DOPO 50 ANNI IL CAMPO ROM NON C’E’ PIU’. “Il passo è cambiato siamo di fronte al cambiamento . La Lega in due anni ha sgomberato il campo Rom. Grazie al gioco di squadra degli assessori della Lega Bonanno alla sicurezza e Gambaccini al sociale. Adesso resta la bonifica dell’area e l’assessore Bedini porterà a termine questo lavoro. Come a Cascina abbiamo fatto un lavoro di team, i nostri imprenditori ce lo chiedevano da dieci anni. Io ricordo di aver fatto la prima manifestazione in questa zona e avevo più di vent’anni. Sembrava lontano lo sgombero di questo campo e invece adesso è realtà. questo era uno dei campi più grandi della Toscana con circa 1.000 presenze, uno dei più grandi della Toscana, che oggi non c’è più“.

By