Il Sindacato di Polizia: “Pisa ha bisogno di uno stadio sicuro”

PISA – Il sindacato di Polizia Silp per la Cgil da almeno 3 anni sta denunciando l’inadeguatezza dello Stadio di Pisa che, trovandosi per di più incastonato all’interno di un popoloso quartiere cittadino, non consente la gestione in sicurezza di situazioni critiche di ordine pubblico.

A questa criticità va ad aggiungersi quanto si è verificato nell’ultimo mese durante le fasi di accesso all’Arena Garibaldi avvenute in occasione dei tre incontri disputatisi da inizio campionato.

Ci riferiamo in particolar modo alle lunghe code che devono affrontare coloro che accedono alla Curva Nord; ma siamo certi che, in caso di arrivo di masse consistenti di tifosi ospiti, fatto analogo avverrebbe anche nella zona prefiltraggio della Curva Sud.

Essendo quindi noto che detto impianto sportivo soffre di carenze logistiche e strutturali conosciute dalla competente Commissione Provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo che si tiene in Prefettura, e per questo confidiamo sulla lungimiranza del Prefetto, ci auguriamo che il Comune di Pisa e la Società calcistica interessata adottino misure tali da creare i presupposti per contribuire fattivamente a rendere più sicure le domeniche degli spettatori e dei lavoratori delle Forze dell’Ordine, nonché di poter recuperare la vivibilità dei cittadini pisani che vivono in zona stadio.

Fonte: Silp Cgil Pisa

20131008-234011.jpg

By