Il Sindaco Michele Conti dispone la chiusura dei parchi in città. In corso le sanificazioni delle strade del centro

PISA – Il Sindaco di Pisa Michele Conti ha disposto nella mattinata di sabato 14 marzo la chiusura dei parchi pubblici comunali in città.

Il provvedimento si aggiunge all’ordinanza firmata ieri, che limita la circolazione di veicoli e di persone in accesso a Marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone nei fine settimana. Misure a salvaguardia della salute pubblica, per scongiurare potenziali situazioni di aggregazione e contenere conseguentemente la possibile diffusione del COVID-19.

«Stamattina ho disposto la chiusura anche dei parchi pubblici cittadini – ha spiegato il sindaco Michele Conti -, per tutelare la salute dei bambini e dei loro genitori, evitando assembramenti pericolosi. Abbiamo interdetto l’accesso di Giardino Scotto, parco della Cittadella, parco Cosimo e Damiano, parco Le Concette, parco di via Abba.  I parchi all’aperto, così come le Piagge e le zone verdi attigue, saranno controllati dalla Polizia Municipale, ricordando che non possono essere usate le attrezzature ludiche e ginniche presenti e che bisogna attenersi ai decreti ministeriali. Continuiamo a restare a casa anche nel fine settimana, usiamo pazienza e senso civico. Se seguiamo tutti insieme le regole daremo la possibilità alle nostre strutture sanitarie di reggere l’impatto dell’emergenza e superare questo momento di difficoltà. Dipende da tutti noi».

Intanto proseguono le operazioni di sanificazione della città, grazie al rafforzamento del servizio ordinario partendo dalle zone solitamente più frequentate, in particolare l’asse Stazione Centrale – Duomo, passando dalle vie del centro. Nei prossimi giorni il servizio affidato ad AVR proseguirà in tutte le aree pubbliche, piazze, strade e marciapiedi che in questi giorni possono essere state oggetto di particolari afflussi di persone, comprese le superfici esposte al contatto come arredi urbani, colonne, recinzioni e passamano.

By