Il Terzo Polo di Cascina sui licenziamenti alla Fondazione Sipario

PISA – “Tutti devono conoscere la verità”. Il ‘Terzo Polo per Cascina’ mantiene le promesse e, all’unisono, i sette consiglieri della coalizione continuano a invocare la trasparenza e la chiarezza nelle informazioni date ai cittadini, questo vale anche per i ‘licenziamenti alla Fondazione Sipario’.

image

“Il sindaco Alessio Antonelli deve imparare a prendersi la proprie responsabilità senza nascondersi dietro a un dito – dichiara Marcello Biasci dell’Idv partendo all’attacco dell’amministrazione -. Come al solito, ciò che viene promesso e detto, alla fine non viene mantenuto”. “Durante il Consiglio Comunale del 19 dicembre – continua Alfio Turco del ‘Gruppo Misto’ -, abbiamo sollevato critiche e disappunti riguardo il piano finanziario della Fondazione Sipario”. “Questo piano non stava in piedi – ribadisce Michele Parrini -, cosa confermata anche dal fatto che durante i dibattiti consiliari, il punto sulla Fondazione venne rimandato a un consiglio ad hoc, seduta svolta poi il 23 dicembre. In quell’occasione abbiamo continuato ad elencare le carenze del piano, ma siamo stati accusati dalla capogruppo Pd, Alessandra Di Coscio, di disfattismo. L’unica cosa che abbiamo potuto fare per cercare di fermare l’approvazione del piano finanziario fu alzarci e uscire dall’aula”. “Non veniamo ascoltati, il dibattito è un’utopia – continua Mario Biasci del ‘Gruppo Misto’ -. L’unico modo a Cascina per fare opposizione, è l’ostruzionismo anche se preferiremmo un dialogo costruttivo che porti a scelte condivise. Il 23 dicembre alla fine la maggioranza, anche se oramai i suoi numeri sono sempre più risicati, riuscì a far approvare il piano. Ora i licenziamenti sono iniziati grazie al mandato che il sindaco e la sua maggioranza ha dato al presidente Betti. Nuvole grigie si annidano anche sul Polo Tecnologico di Navacchio, se l’amministrazione non inizierà a tenere maggiormente d’occhio le partecipate, la stessa fine toccherà alla struttura di punta del territorio”.

Michele Parrini
Massimo Tonelli
Alfio Turco
Mario Biasci
Antonio Affinito
Marcello Biasci
Rosario Mirabile

By