Il Trubunale del riesame scagiona Bulgarella. Filippeschi: “Questa notizia da sollievo alla città”

PISA – Il Tribunale del Riesame di Firenze ha scagionato quest’oggi dalla gravissima accusa di legami con la mafia l’imprenditore siciliano Andrea Bulgarella. Parole di soddisfazione per la sentenza da parte del primo cittadino Marco Filippeschi.

“La sentenza del Tribunale del Riesame di Firenze dà sollievo alla città, perché Andrea Bulgarella è, allo stato attuale, scagionato dall’accusa gravissima d’essere legato alla mafia. L’imprenditore opera anche a Pisa dagli anni novanta e ha realizzato opere importanti secondo procedimenti amministrativi trasparenti e con suoi investimenti di grande visibilità pubblica. Sapere che per i giudici certi sospetti emersi nelle indagini non trovano riscontri rassicura e dice che l’economia di Pisa non è stata inquinata, in tempi in cui i rischi purtroppo sono reali in ogni parte del paese. Continueremo a guardare con fiducia all’azione della Magistratura, a coordinarci e a collaborare con tutte le istituzioni competenti perché l’argine contro la penetrazione delle mafie e dei capitali sporchi sia sempre più alto e sempre più sorvegliato”.

By