Illuminare i monumenti pisani e nuovo impegno contro i parcheggiatori abusivi

PISA – “Impegna il Sindaco ad intervenire  presso il Governo Italiano  affinché, per il tramite del Ministero degli Esteri, siano acquisite tempestivamente tutte le possibili informazioni  in merito alla vicenda  in oggetto nonché messe in atto  tutte le iniziative finalizzate a garantire sostegno e assistenza al connazionale  Fulgenzio Obiang Esono”.

Questo il testo del dispositivo della mozione, presentata dai consiglieri Andrea Serfogli e Olivia Picchi, entrambi del Pd, che, nella seduta di ieri, martedì 11 Giugno, è stato approvata all’unanimità dal  Consiglio Comunale in merito alla vicenda di questo nostro concittadino, ingegnere di 49 anni di origini equatoguineane, che le autorità  della Guinea Equatoriale hanno condannato nei giorni scorsi a 59 anni di galera perché avrebbe organizzato o partecipato ad un presunto tentativo di golpe contro il potere di Obiang Nguema Mbasogo presidente della Guinea Equatoriale dal 3 agosto 1979, quando quest’ultimo abbatté il regime dittatoriale di suo zio Francisco Macías Nguema tramite un colpo di Stato militare che detiene da oltre 40 anni.

A sostegno di questa mozione sono intervenuti anche molti consiglieri comunali (Antonio Veronese a preposto un sit-in a Roma davanti all’ambasciata della Guinea Equatoriale) e  gli assessori Raffaele Latrofa e Massimo Dringoli che hanno sottolineato entrambi, nei confronti di Fulgenzio Obiang Esono, la loro amicizia e stima.

Inoltre, sempre nella seduta di ieri del Consiglio Comunale, sono state poi approvate anche altre due mozioni.

La prima, presentata dai consiglieri Gabriele Amore e Alessandro Tolaini, entrambi del M5S  e approvata all’unanimità, riguarda la necessità che l’Amministrazione Comunale presenti un progetto per l’illuminazione dei monumenti pisani “capace – come si legge nel testualmente – di  dare risalto degno del valore storico  di questi beni in maniera tale da rendere l’immagine della città più attrattiva e più bella in aggiunta al complesso monumentale  di Piazza Dei Miracoli”.

La seconda mozione, approvata a maggioranza e presentata dal consigliere Alessandro Bargagna, capogruppo consiliare della Lega, riguarda invece gli “Interventi di contrasto ai parcheggiatori abusivi sul territorio comunale”.

“Sono molto soddisfatto – ha poi commentato il consigliere Bargagna, nella foto – per l’approvazione di questa mozione. Il Decreto sicurezza del Ministro Matteo Salvini dà oggi, finalmente, anche ai Comune e ai Sindaci, poteri in più per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Questa monizione,  inoltre,  costituisce uno strumento ulteriore per incrementare giù l’ottimo lavoro svolto dal nostro assessore alla sicurezza cittadina Giovanna Bonanno per contrastare questo fenomeno che fino ad oggi è stato lasciato crescere in modo esponenziale dalle precedenti Amministrazioni”.

By