In arrivo in Toscana 125mila vaccini Pfizer. Intanto la Provincia è a forte rischio rosso

PISA – Nelle prossime settimane arriveranno in Toscana 125mila vaccini Pfizer che saranno destinati agli ultraottantenni. Continua la vaccinazione dei soggetti estremamente vulnerabili con Moderna stimati in 40mila persone e 11mila conviventi/caregiver già regolarmente registrati sul portale delle Asl con un accellerata decisiva alle vaccinazioni per gli Over 80. Ad annunciarlo Eugenio Giani il presidente della Regione Toscana.

Nel frattempo la Toscana rimane arancione e probabilmente sarà così fino a fine mese. Da giovedì 18 marzo però Seravezza (Lucca) si aggiungerà agli 88 comuni già annunciati in zona rossa. A rischio nel pisano Calcinaia, Fornacette, Crespina Lorenzana e Montecatini Valdicecina, oltre a Ponsacco, dove nei giorni scorsi i dati del contagio sono in aumento.

Al momento in Provincia di Pisa sono sei i comuni in zona rossa: San Miniato, Castelfranco di Sotto, Montopoli, Santa Croce sull’Arno, Santa Luce e Castellina Marittima

By