Inaugurata venerdì al Bastione Sangallo la mostra di Franco Zagari

PISA – Si è tenuta venerdì 21 ottobre presso il Bastione Sangallo l’evento “Franco Zagari, architettura e paesaggio”, una mostra, un libro e un convegno con numerose installazioni. Questa iniziativa è curata dall’ Associazione Lp nella prospettiva del progetto culturale di rigenerazione urbana, che sta elaborando verso la prossima Biennale 2017.

imageLa figura di Zagari è quella di un protagonista del progetto di paesaggio con numerose realizzazioni in Italia e all’estero, fra cui piazza Montecitorio a Roma, Hortus per Expo Milano 2015, le piazze centrali di St. Danis Parigi, piazza Matteotti a Catanzaro, la Cupola, le piazze e i giardini, della Presidenza della Repubblica della Georgia; accompagnate da una intensa attività teorica e pubblicistica, fra cui “Lettera aperta sul paesaggio”, “Giardini”, “Questo è Paesaggio, 48 definizioni”. L’autore è intervenuto trattando alcuni aspetti di metodo di una possibile politica di sperimentazione in Italia ed in particolare a Pisa. Il convegno si avvale di autorevoli testimoni che portano un loro contributo su queste problematiche, fra loro oggi hanno parlato Benedetto Selleri, Paolo Peverini, vi è stata una magistrale lettura da parte dello scrittore Paolo Trevisan, autore di “Works”. I lavori sono stati introdotti dal Sindaco Marco Filippeschi, l’Assessore Ylenia Zambito, Massimo Del Seppia Presidente LP. Sono intervenuti inoltre i curatori, Silvia Chiara Lucchesini, Fabio Di Carlo, Andrea Di Salvo e l’art director Sarah Amari. Nell’occasione è stato conferito il Premio internazionale “Medusa Aurea” 2016 dell’Accademia Internazionale di Arte Moderna (AIAM).

image“Mi auguro che questo progetto culturale porti a Pisa la meraviglia con cui lo sto guardando – ha dichiarato Zagari – lo sento ormai come se fossi anch’io un Pisano». “Ringrazio per questo lavoro, che porta a Pisa Franco Zagari e una mostra di così grande valore. Questo progetto culturale segnala un fatto controcorrente – commenta il sindaco di Pisa Marco Filippeschi – il ritorno di forze culturali e professionali in grado di realizzare eventi di rilevanza nazionale nella nostra città, che in questi anni vive dinamiche importanti di rinnovamento urbano». “Bellezza e civitas sono le tematiche che uniscono l’opera di Franco Zagari e quello in cui crede l’associazione LP: la bellezza come valore primario, volto alla ricerca della qualità urbana. Questa mostra di architettura e questo convegno creeranno un momento di confronto per la nostra città”, continua Massimo Del Seppia. “Abbiamo sempre avuto l’ambizione di diventare una città protagonista sui temi dell’architettura e dell’urbanistica – conclude l’assessore Ylenia Zambito – Un’iniziativa come questa darà un contributo di idee fondamentale. Il paesaggio è una strategia per Pisa e la sua valorizzazione sarà al centro del piano strutturale d’area che stiamo redigendo”.

By