Incendio Monti Pisani. Lo sfogo de Gli Amici di Pisa

PISA – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa de Gli Amici di Pisa sull’incendio che ha colpito i Monti Pisani.

“Immane tragedia ieri notte sui monti di Calci a causa di un’incendio di origine dolosa, sviluppatosi in tempi rapidissimi a causa del forte vento, che ha interessato non solo la parte boschiva ma anche quella abitata, con conseguente sfollamento di molte persone, ospitate presso la palestra comunale e presso l’oratorio o presso civili o amici.

Ma purtroppo non è ancora finita il fuoco è arrivato fino a Vicopisano, Vecchiano, Avane, Caprona, Uliveto Terme, Buti ed altri territori, una tragedia.

Abbiamo sentito di scene drammatiche di persone che non volevano lasciare le loro cose, care o sacrifici di una vita, abitazioni e case distrutte, ecosistema distrutto, fiamme molto alte, questo purtroppo è lo scenario drammatico che vediamo, opera di piromani o di chissà cosa.

Le persone hanno paura pensano addirittura ad atti di terrorismo, c’è sgomento e terrore al tempo stesso, bisogna trovare i colpevoli.

Gli Amici di Pisa sono avviliti, nel vedere distruggere così le nostre terre. Era drammatico uscire stamani di casa e passare dai lungarni. Siamo anche preoccupati  per la Certosa che fino ad ora sembra non essere interessata da questo disastro, ma prima di tutto le persone.

Desideriamo porgere la nostra solidarietà a tutti gli sfollati, agli amici di Calci, e sostegno ai volontari e ai militari che lavorano anche di notte per sconfiggere il fuoco”. 

                                

By