Incontro con i Sindaco dei Comitati Civici pisani sul problemi della Movida

PISAGiovedì 23 marzo alle ore 15.30 una delegazione del Coordinamento dei Comitati Civici pisani (Mezzogiorno, S.Maria, Cittadella, Muretto) in rappresentanza di circa un migliaio di cittadini aderenti, siamo stati ricevuti dal Sindaco Marco Filippeschi e dall’Assessore Andrea Ferrante, a cui avevamo chiesto un incontro.

Abbiamo avuto il piacere di presentare il terzo convegno della rete europea “Vivre la Ville” di cui fanno parte le Associazioni e i Comitati italiani del Coordinamento nazionale “No degrado e mala movida”, tra cui anche Pisa.

L’incontro, quest’anno, si tiene a Madrid i prossimi 25 e 26 marzo ed ha l’obiettivo di fare il punto sulla situazione della movida nelle varie città europee nonché di presentare proposte per risolvere questo grave problema. (vedi porgramma in allegato)

Con l’occasione abbiamo analizzato la situazione della quiete pubblica e della malamovida a Pisa anche alla luce del recente “Decreto sicurezza” e consegnato il seguente documento che sintetizziamo e riassume le nostre richieste all’amministrazione comunale.

Il Coordinamento dei Comitati Civici Pisani, con il suo Presidente Anthony Mancini, ha fatto presente al Sindaco:

· apprezzamento per la nomina del nuovo comandante della polizia municipale, dal quale ci attendiamo un decisivo piano d’azione creando anche un nucleo addetto alle rilevazioni fonometriche e potenziando i controlli sugli esercizi con un impegno per il contenimento del volume acustico;

· apprezzamento per il decreto legge sulla sicurezza ed il decoro urbano, con specifico riferimento alle città d’arte, in fase di conversione in Parlamento, che tra le altre cose assegna chiari poteri di intervento ai Sindaci, con la speranza che questo nuovo strumento e possa essere utilizzato a favore della città anche con l’emanazione di ordinanze contingibili e urgenti;

· valutazione positiva per la parte del decreto sulla possibile partecipazione dei cittadini prevista nei patti di attuazione, con la rinnovata richiesta del Coordinamento di assicurazione di coinvolgimento dei Comitati cittadini nel Comitato sicurezza e ordine pubblico, in precedenza promesso a margine del Convegno ANCI del 12 maggio scorso, alla presenza del Prefetto e del Rappresentante ANCI per la sicurezza urbana, ma finora mai attuato;

· rammarico per non essere stati direttamente coinvolti nel Consiglio comunale aperto sulle criticità del centro storico, episodio che abbiamo lamentato al Presidente del Consiglio Del Torto, del quale apprezziamo il successivo invito a partecipare alla conferenza dei capi gruppo per la determinazione dell’ordine del giorno delle sedute.

Il Sindaco Filippeschi e l’assessore Ferrante hanno assicurato il loro impegno per portare avanti le nostre istanze e si sono resi disponibili per un ulteriore incontro, a breve, per approfondire alcuni argomenti

 

Anthony Mancini – Comitato “Mezzogiorno”

Guido Nassi- “ Comitato Cittadella

By