Incrocio Ghezzano, Mugnaini: “I primi mesi del 2020 il via ai lavori per la nuova rotatoria”

SAN GIULIANO TERME  – In merito all’articolo apparso sulla cronaca di San Giuliano Terme del giornale “Il Tirreno”, relativa alle affermazioni del candidato sindaco Dott. Marcello Masini per conto della Lista Civica “Il Comune fra la gente”, l’amministratore dell’Azienda Le Querciole, il Dott. Umberto Mugnaini titolare del piano di ampliamento edilizio di nuove strutture sanitarie nel nostro Centro Le Querciole di Ghezzano, precisa alcune cose.

La procedura per la messa in opera dei lavori della rotatoria, nel corso degli anni, ha incontrato non poche difficoltà da parte degli enti locali competenti.

In effetti la rotatoria si interseziona tra la Via Calcesana e la Via di Cisanello, il cui ente titolare non è il Comune di San Giuliano Terme ma la Provincia di Pisa, la Via Calcesana è una strada provinciale;

Nella precedente pratica edilizia del 2005/2007, tale contrasto, ha generato ritardi che si sono ulteriormente complicati con le scadenze regionali dei PRG. Il Comune di San Giuliano ha provato a inserire l’incrocio come facente parte dell’abitato di Colignola, così da evitare le competenze provinciali, ma non è stato possibile.

Ad oggi la situazione è la seguente: la procedura di esproprio è già partita e la costruzione della rotatoria potrà sicuramente partire entro il corrente anno massimo i primi mesi dell’anno 2020.

Per correttezza di cronaca, e a precisazione delle affermazioni fatte dal dott. Masini, dobbiamo ringraziare il sindaco Di Maio per l’impegno personale e politico che ha profuso, durante tutto il suo mandato, a tutti i livelli sia all’interno della macchina comunale che nei confronti sia della Regione per il rinnovo e proroga delle varianti al PRG, che nei confronti della Provincia, ente responsabile e titolare dei diritti sulla viabilità della tratta Via Calcesana, Via di Cisanello.

Possiamo comprendere che siamo già in campagna elettorale, ma la “verità” deve essere messa al primo posto. I lavori della rotatoria verranno fatte secondo le procedure e le regole che sono in essere. Noi crediamo che sia sempre importante anche approfondire le problematiche, contattando l’azienda interessata o richiedere agli uffici comunali aggiornamenti per non incorrere in errori madornali, specie in campagna elettorale”.

Nel disegno il progetto della nuova rotatoria 

By