Ingerisce novanta ovuli, arrestato all’aeroporto “Galilei”

PISA – La Guardia di Finanza ha arrestato un’italiana appena atterrata all’aeroporto ‘Galilei’ di Pisa con un volo proveniente da Barcellona che aveva ingerito 91 ovuli contenenti 600 grammi di hashish.

Il fermo è avvenuto nei giorni scorsi, ma la notizia è stata diffusa soltanto oggi. Durante un controllo nella sala arrivi internazionali, le unità cinofile hanno subito segnalato qualcosa di sospetto inducendo i militari ad approfondire la perquisizione.

A quel punto l’italiana ha iniziato a tradire inquietudine e nervosismo e non è riuscita a fornire ai finanzieri risposte convincenti circa il suo viaggio in Spagna, così le Fiamme gialle hanno chiesto e ottenuto dalla procura l’autorizzazione a sottoporre la donna ad accertamenti radiologici presso l’ospedale di Pisa che hanno evidenziato la presenza nell’addome di molti corpi estranei risultati essere poi ovuli contenenti l’hashish. La donna è stata quindi trasferita in carcere con l’accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Fonte: Ansa

20131114-123727.jpg

You may also like

By