Internet Festival 2013, il programma della prima giornata

PISA. Giovedì 10 ottobre per l’inaugurazione di Internet Festival 2013 riflettori puntati in Piazza XX settembre dove alle 15 la mongolfiera rossa, già protagonista nella scorsa edizione, salirà nel cielo di Pisa.

A seguire, alle 15.30, appuntamento alle sulle Logge dei Banchi dove sono attesi i saluti istituzionali e l’intervento dei curatori della manifestazione per un taglio del nastro in formato talk show, che sarà condotto da Davide De Crescendo, direttore di intoscana.it.

Simultaneamente al lancio della mongolfiera, presso il Palazzo dei Congressi, si terrà l’incontro sulla share economy che vedrà protagonista Simone Cicero, dal titolo “Le promesse di un’economia condivisa e collaborativa” (ore 15). Nella stessa location, alle 15.30, prenderà il via il workshop Innovation Ecology a cura di Salvatore Iaconesi e Oriana Persico, AOS – Art is Open Source. L’installazione sarà visitabile durante tutta la durata del Festival. La collaborazione come nuovo motore di innovazione sociale sarà il tema al centro dell’incontro che vedrà sul palco Jacopo Amistani, Massimo Menichinelli, Chiara Spinelli, modera Ivana Pais (Palazzo dei Congressi 17.45)

Già dalla mattina partiranno i T – Tour con i loro laboratori adatti a un pubblico dai 6 ai 99 anni. Maggiori info sulle prenotazioni online: http://www.internetfestival.it/eventi/tematiche/t-tour-educational-4all+games+t-tour-4experts/

Da segnalare il laboratorio per bambini dagli 11 ai 13 anni organizzato da Microsoft e Bing per giovedì 10 ottobre (14.30 – 16) alla Leopolda. “Big bang bing!” tra musica, sport, viaggi, curiosità e aiuto per i compiti. Un boot camp in formato junior per insegnare a scoprire il mondo con intelligenza e prudenza, senza rinunciare al divertimento. Presenterà Maria Ines Carrelli (Bing evangelist Italy e product marketing manager Microsoft).

Alle 18 è il momento di “Dalla F di Facebook alla T di Twitter”, incontro che inaugura gli eventi della sezione eBookeria, introdotto da Claudia Vago con ospiti il Gruppo Ippolita, curatore del volume Nell’acquario di Facebook, e Francesco Di Costanzo, autore di Cittadini di Twitter (Libreria Ubik, via Garafoni 6).

Alle 19, presso il Caffè Letterario Volta Pagina (via San Martino 7) Vanni Santoni e Gregorio Magini sono i protagonisti di “Crowdwriting, esperienza di scrittura collettiva”, un reading letterario durante il quale sarà presentato il laboratorio di scrittura industriale collettiva (SIC) “In territorio nemico”, che si svolgerà durante il Festival (venerdì 11 e sabato 12, ore 14.30-20.30, San Michele degli Scalzi). L’evento terminerà con una degustazione di vini a cura di Kilometroventuno.

Al Cineclub Arsenale, alle 20.30, la sezione Web e Cinema sarà inaugurata da Travelling Salesman di Bill Condon. Miglior film e miglior interpretazione al Silicon Valley Film Festival 2012, Travelling Salesman viene presentato in anteprima italiana. Il film prende il titolo dall’omonimo paradosso matematico del “commesso viaggiatore” e ha come protagonisti un gruppo di quattro matematici che cercano, per conto del governo americano, di risolvere l’algoritmo più famoso dall’avvento del computer (ingresso libero). Le proiezioni cinematografiche di IF sono state curate dall’area cinema di Fondazione Sistema Toscana.

Alle 21, al Cinema Lumiere, primo appuntamento con DivinLavoro, la rassegna ideata dal regista Giovanni Guerrieri e sceneggiata da Franco Farina con il web scouting di Claudia Vago. Tre eventi ispirati alla Divina Commedia dove storie di ‘ordinario’ lavoro, selezionate dalla Rete, s’incroceranno con i versi delle cantiche dantesche in un suggestivo intreccio di teatro, musica e illustrazioni live. Ogni sera, infatti, ci sarà un noto fumettista sul palco a ‘commentare’ lo spettacolo che terminerà con l’intervento di due ospiti d’eccezione. Per la prima serata, dedicata all’Inferno, sono attesi Tuono Pettinato, con il suo live sketching, Marino Sinibaldi e Sergio Givone (ingresso libero).

Musica protagonista dell’ultimo appuntamento in programma con il concerto di Paolo Angeli. Talento unico nel panorama contemporaneo Paolo Angeli ha sviluppato uno stile così personale da costituire quasi un genere musicale a sé stante. Con la sua chitarra sarda preparata, strumento a 18 corde che ha creato personalmente, Angeli coniuga tradizione sarda e improvvisazione, post-rock e minimalismi della scuola americana. Il suo ultimo lavoro è “Sale Quanto basta” (Cinema Lumiere, ore 22, ingresso libero).

Dove – Il Festival si svilupperà nelle piazze, nelle sedi universitarie, nei cinema e nei teatri pisani. Tra le location: la Stazione Leopolda, la Limonaia di Palazzo Ruschi, il Cinema Arsenale, il Palazzo dei Congressi, SMS Biblio, la Scuola Superiore Sant’Anna, la Scuola Normale Superiore, il Cinema Teatro Lux, il Teatro Sant’Andrea, la Gipsoteca di Arte Antica, le Logge dei Banchi, il cinema Lumière. Pisa conta oltre 1300 imprese di alta tecnologia di cui 800 del settore ICT ed è il primo territorio italiano per quota di investimenti in ricerca e sviluppo rispetto alla quota di PIL (3,5% contro l‘1,1% della media nazionale). Ha nell’area CNR il primo centro di ricerca ICT in Italia; nell’Università un centro di eccellenza per la in informatica e nelle sue applicazioni; nella Scuola Superiore Sant’Anna e nella Scuola Normale Superiore centri di studio sulla connettività iperveloce, sui materiali del futuro, sulla robotica e sull’invisible computing.

20131009-220117.jpg

By