Internet Festival chiude con il botto. Tra gli ospiti della giornata conclusiva le star del web Elisa Maino e Martina Dall’Ombra, alias Federica Cacciola

PISA – Sarà un “bestiario fantasmagorico”, performance di animali cibernetici con gioco collettivo aperto al pubblico, a chiudere l’ottava edizione di Internet Festival, domenica 14 ottobre a Pisa. L’ultima giornata del festival vedrà protagonisti tra gli altri le star del web Elisa Maino e Martina Dall’Ombra, Oobah Butler, giornalista britannico inventore del falso ristorante che ha scalato le vette di TripAdvisor.

Grande l’attesa per due appuntamenti da non perdere. Sul palco del Teatro Verdi­ arrivano: Elisa Mainomuser con oltre 3 milioni di fan e più di un milione di follower su Instagram, a Pisa per presentare il suo primo romanzo, #Ops, a poche settimane dal lancio del docufilm di cui è protagonista (ore 11); e Martina Dall’Ombra, alias Federica Cacciola, la pariolina tuttologa aspirante influencer politica, un personaggio nato per caso e diventato un successo. Federica a Pisa presentaFake una storia vera (ore 15).

The fake side of TripAdvisor è il titolo del panel con protagonista Oobah Butler, giornalista britannico ideatore di un ristorante inesistente a Londra e diventato primo su TripAdvisor. Butler si confronterà con Francesco Tapinassi, dirigente alle politiche del turismo al Ministero dei beni e delle attività culturali, in un incontro moderato da Eleonora Cozzella (ore 15, Centro Congressi Le Benedettine).

Per la sezione 1001 Intelligenze da non perdere il panel “Anche i computer sognano?” con Adriano Fabris, docente di Etica della comunicazione all’Università di Pisa, e Daniele Mazzei, ricercatore ed esperto sull’interazione uomo macchina. Un incontro che intende esplorare il sogno come forma di “intelligenza emotiva” (ore 17, Centro Congressi Le Benedettine).

Per la sezione Gamebox, nella sede di MixArt, ultima giornata dedicata all’intelligenza nel mondo dei (video)giochi con un focus specifico sugli eSports, con Lorenzo Fantoni, Fabio Cristi e Jan Nava: quale sarà il futuro degli sport elettronici? Sono più ‘intelligenti’ degli sport tradizionali? Al termine del panel, una sessione di live coaching aperta al pubblico (ore 15-19). Alle 19 riflettori puntati sui vincitori della IF Game Jam, l’hackaton dei videogame per game designer, programmatori, grafici e sound designer. In palio premi offerti da TheSIGN Comics and Arts Academy e Event Horizon.

Nel L’ultima giornata di Book(e)Book, spazio ai nativi digitali con Silvia Vecchini e Antonio “SualzoVincenti, autori di Telefonata con il pesce, una storia fra albo e fumetto con protagonista la vita interiore dei bambini e il loro modo di usare intelligenza e immaginazione per crescere (ore 10); e Chiara Cini, che in Super G racconta la storia di Giorgio, un bimbo di dieci anni appassionato di giochi elettronici (ore 11).

Atteso l’incontro con Gabriele Del Grande e il suo Dawla: l’ascesa e la caduta dello Stato islamico raccontata attraverso il viaggio di un reporter italiano partito dal Kurdistan iracheno e terminato in un carcere in Turchia (ore 12); mentre Simone Arcagni, nel suo L’occhio della macchina,raccoglie i contributi di neuroscienziati e ingegneri informatici sul tema della visione (ore 16). Tienilo acceso. Posta, commenta, condividi, senza spegnere il cervello è il nuovo lavoro di Vera Gheno e Bruno Mastroianni, un invito a curare il modo in cui si vive e si parla in rete (ore 17); un tema che torna anche nell’incontro con Ernesto Aloia, autore di La vita riflessa, romanzo sulle relazioni e sul mistero dell’identità (ore 18).

Al Cinema Arsenale il programma prevede le proiezioni di Blade Runner – The final cut di Ridley Scott (ore 18), e di Ride di Jacopo Rondinelli (ore 20.30).

Per la performance di chiusura di IF2018, sul Ponte di Mezzo vanno in scena gli Animali Cibernetici. A partire dalle 15, gli operatori del Dipartimento educazione del Castello di Rivoli daranno vita a un happening di arte contemporanea fondendo la dimensione animale con quella artificiale e coinvolgendo il pubblico in con gioco collettivo. Le creature metamorfiche che prenderanno forma nell’installazione finale saranno un omaggio alla ricerca artistica associata alla dimensione tecnologica (ore 15-19, Ponte di Mezzo).

Tra gli eventi collaterali di IF2018, ritorna l’appuntamento con Cetilar: la mezza maratona di Pisa (ore 7-14).

Proseguono gli appuntamenti di T-Tour al Centro Congressi Le Benedettine.

By