Interrogazione consiliare di Fabio Poli a Cascina

Cascina – Pubblicato il programma straordinario di pulizia delle fognature. Il consiliere Fabio Poli interroga il sindaco e la giunta comunale.

E’ stato reso noto che è cominciato “il programma straordinario di pulizia delle fognature miste su tutto il territorio comunale” cui farà seguito un accordo, tra Comune ed Acque Spa, per dare avvio ad uno studio e alla conseguente progettazione per la modifica dei tratti di fognatura rivelatisi, in questi ultimi anni, particolarmente critici.

Acque Spa, da oltre vent’anni, ha sempre percepito la tassa sulla fognature applicando il canone di depurazione anche a quelle parti del territorio dove non esiste la fognatura nera a significare che, della manutenzione della rete fognaria, con esclusione delle fosse a cielo aperto, deve farsene carico la suddetta Società.

Considerato che ogni decisione della P.A. deve essere obbligatoriamente preceduta dai necessari atti formali che ne sostanzializzano l’azione amministrativa e ne giustificano l’utilizzo di denaro pubblico mentre, sulla scorta delle dichiarazioni pubblicamente rese si afferma che il 70% del costo delle manutenzioni sarà a carico del Comune di Cascina sulla scorta di accordi puramente verbali e di una cosiddetta “consuetudine”.

A causa della manutenzione effettuata da Acque Spa, da sempre caratterizzata da evidente sporadicità e inefficienza rende, anche a seguito della “consuetudine” affermata, quantomai irrinunciabile la conoscenza del rapporto costi-benefici e, quindi, di ciò che l’azienda ha percepito fin dalla data di affidamento del servizio e di quante risorse ha invece riversato sul territorio di Cascina in termini di investimenti e di manutenzioni ordinarie e straordinarie effettuate.

By