Intervista a Roberto Baggio e Olimpiadi dei bimbi

PONTEDERA – Al Mannucci di Pontedera è andata in scena la Pisa Soccer School con le Olimpiadi dei bimbi, una iniziativa promossa dal Presidente Adriano Bacconi, con tante presenze d’eccezione, a partire da Roberto Baggio fino ai presidenti delle squadre di calcio di Pisa e Pontedera e perfino l’ex sindaco di Pisa Paolo Fontanelli, senza contare Aldo Montano e l’allenatore della nazionale di Volley Mauro Berruto.

EVENTO – Scherma, Atletica, Hockey su prato, Calcio, giochi per i bimbi, Triathlon e Aquathlon; tutte discipline affrontate con gioia e senza l’affanno, per i bambini, di dovere per forza arrivare primi. I bambini sono stati poi premiati dal grande Roberto Baggio, ex pallone d’oro e ricordato come il più grande calciatore italiano della storia. In tutto hanno partecipato circa 600 bambini, con l’auspicio da parte di Bacconi, di poter aumentare ancora di più il numero dei ragazzi, dopo che da tutta la provincia hanno aderito tante società.

VALORI – Baggio ha ricordato i valori positivi di un calcio che non c’è più, invitando gli allenatori oggi a investire nei giovani, e magari, proprio essendo in tempi di crisi, valorizzarli, senza per questo avere la pretesa di bruciarli, ma coltivando i talenti con intelligenza.

APPRENDIMENTO – Bacconi ha illustrato anche le tematiche di apprendimento dei corsisti, che questa estate si sono cimentati nel corso teorico e pratico. Non solo metodo “Castello”, ideato e promosso da Massimo De Paoli, ma anche altre tematiche quelle affrontate dai ragazzi del corso, che si sono detti stupefatti e soddisfatti per le tecniche apprese, e per il diverso metodo di insegnamento proposto dalla scuola rispetto ai normali corsi di allenatore.

PONTEDERA E PISA – In coda un bel siparietto tra il Presidente del Pisa Battini e quello dell’US Pontedera, che quest’anno festeggia il centesimo anno di storia. Scambio di regali, con Battini che ha offerto la maglia di Mingazzini autografata da tutta la squadra, di colore giallo, a simboleggiare la provincia di Pisa, che in questi tempi bui potrebbe essere cancellata dal governo in favore di Livorno, mentre invece ha ricevuto in dono una sciarpa granata del Pontedera che ha sfoggiato indossandola e ringraziando la società per l’invito a questa manifestazione.

SOCCER SCHOOL – L’evento ha avuto una vasta copertura mediatica sui giornali e le tv locali e diventerà parte integrante di un format televisivo che sarà trasmesso da Rai Sport. Hanno presenziato anche gli studenti del Liceo Scientifico Sportivo “Pesenti” di Cascina come esperienza di orientamento professionale.

 

By