Investire in Borsa: come farlo in sicurezza con 5 step

PISAFare trading online? Teoricamente è molto facile, ma il rischio di commettere errori di eccessiva euforia o di sottovalutazione dei rischi è evidentemente ampio, soprattutto per i neofiti di questo argomento.

Ecco perché abbiamo scelto di dedicare una breve guida completa a come iniziare a investire in Borsa, guidandoti in 5 semplici passaggi alla tua prima operazione di investimento finanziario online!

Scegliere un conto di trading

Il primo passo può sembrare anche il più ovvio, ma è sempre bene evitare di soprassedere. Quel che devi fare per investire online in Borsa è trovare un buon broker e aprire un conto di trading. L’operazione è gratuita, e ti permetterà anche di accedere a un conto demo che ti consentirà di fare
un po’ di trading virtuale, con soldi fittizi, prima di iniziare a investire con il tuo capitale reale sui mercati. Sfrutta questa occasione per poterti impratichire.

Studiare, studiare e (ancora) studiare

Articoli finanziari, libri sui mercati finanziari, tutorial e tanto altro, costituiscono solamente la punta del tuo iceberg formativo. Sul web puoi trovare un sacco di informazioni, e molte di esse sono gratuite. Parte di queste le troverai peraltro proprio sui siti internet dei broker online, nella loro area didattica.

In aggiunta a ciò, prendi la corretta abitudine di seguire i mercati finanziari, ogni giorno, nel tuo tempo libero. Alzati presto e leggi quello che è accaduto di notte sui mercati esteri, e leggi diversi siti di notizie italiani e internazionali per poter essere sempre aggiornato su quel che avviene.

Impara ad analizzare

Studia le basi dell’analisi tecnica e dell’analisi fondamentale, abituati a guardate i grafici dei prezzi, il calendario economico e tutto ciò che potrebbe essere, a più livelli, un market mover. La tua esperienza con l’analisi tecnica e con quella fondamentale non dovrà essere necessariamente da “pro”, ma una buona conoscenza dei concetti base di queste due discipline ti permetterà non solamente di monitorare meglio quel che succede sul mercato, quanto anche scegliere se tra l’analisi
dei grafici e quella dei dati economici, preferisci la prima o la seconda.

Esercitati a lungo

Una volta che hai effettuato questi step preliminari, giunge il momento di sperimentare il trading virtuale con un conto demo, come quelli che abbiamo visto nel punto 1) di questa breve guida. L’uso dei conti di trading virtuale permette al trader neofita di seguire in tempo reale le evoluzioni mercato, prendere decisioni di acquisto e di vendita, e verificare la sostenibilità della propria strategia.

Naturalmente, prima o poi dovrai abbandonare questi lidi sicuri e iniziare a fare trading con denaro reale. Il momento di questo passaggio non è sempre facilmente individuabile, ma prima o poi dovrai rompere ogni indugio!

Revisiona le tue strategie

Una volta che hai realizzato la tua strategia e l’hai lanciata sul mercato, dovrai anche seguirne attentamente la corretta implementazione, verificare i risultati e apportare eventuali modifiche. Tra i punti di maggiore rilevanza nella tua strategia, un cenno dovrà essere attribuito alla necessaria gestione delle posizioni e del rischio. Ogni posizione comporta un periodo di detenzione e parametri tecnici che favoriscono gli obiettivi di profitto e di perdita, domandando così la tempestiva uscita dalla stessa una volta conseguito il tuo obiettivo. Ricordati sempre di fissare adeguati stop loss e
take profit (tutti i broker ti permettono di stabilirli gratuitamente e con incredibile facilità) e, soprattutto nelle tue prime fasi di investimento, evita di aprire troppe posizioni contemporaneamente, perché potrebbero essere difficilmente monitorabili con l’attenzione che merita la tua prima esplorazione nei mercati finanziari.

By