Ippica. Il 2020 inizia con sei corse a San Rossore e il calendario delle Guardie di Città

PISA – Il 2020 inizia all’ippodromo di San Rossore con sei corse e inizio alle 14.

Molto belle le due finali dei circuiti MILER e STAYER che sono state scelte come TRIS NAZIONALI.

I calendari da tavolo del Corpo Guardie di Città

Il premio Hippoweb.it, sui 2.000 metri, ha raccolto 11 partenti. Proviamo a dare ancora fiducia a Nicotheprince, regolare ma poco incisivo. Bene in corsa anche Lipsie, Red Spirit e Acqua e Sale. Attenzione a Windsurf Doda, esplosiva in occasione della sua ultima vittoria.

Il premio Corrado Rovini, sui 1.500 metri, vedrà battersi per la vittoria ben 13 agguerriti partecipanti. Annasandra è il top weight è ed da considerare nel novero dei favoriti sulla base dell’ultima prestazione pisana. Come in ogni handicap ben riuscito, anche in questo i pesi leggeri hanno la possibilità di vincere: Go Billy Go lo ha dimostrato correndo benissimo contro Aplle Scruffs. Middle Grey scenderà in pista per festeggiare i suoi 10 anni appena compiuti.

CALENDARI GUARDIE DI CITTÀ. L’attesissimo calendario 2020 con le fotografie che hanno caratterizzato le iniziative ed i servizi svolti dal Corpo Guardie di Città nei 20 anni di attività, un vero oggetto da collezione, sarà consegnato ai primi 100 spettatori che entreranno dall’ingresso principale dell’Ippodromo di San Rossore, alle prime 100 autovetture che parcheggeranno all’interno del parcheggio ed ai fantini che saranno i principali protagonisti, insieme ai cavalli, delle corse al galoppo che si svolgeranno sul Prato degli Escoli. Il calendario da tavolo del Corpo Guardie di Città, corredato della penna ufficiale, sarà consegnato all’interno di una shopper pratica, resistente, ecologica e personalizzata con i loghi dell’Istituto di Vigilanza dove sono riprodotti da un lato lo scudo con la croce bianca pallata su sfondo rosso, stemma della città di Pisa, dall’altro lo scudo con i colori bianco e rosso del Comune di Lucca e la testa della pantera simbolo della Provincia di Lucca ;  sopra entrambi gli scudi è rappresentata l’aquila che simboleggia la Provincia di Pisa dove il Corpo Guardie di Città è stato fondato ( nel 2000 ) e dove ha ricevuto la sua prima autorizzazione prefettizia a svolgere i servizi di vigilanza, successivamente ( nel 2010 ) è stato autorizzato dal Prefetto ad offrire prestazioni di sorveglianza anche nella Provincia di Lucca.

By