Ippodromo San Rossore. Domenica 27 gennaio prima giornata di Gran Premi

PISAPrima giornata di Gran Premi dedicata alle corse in ostacoli all’Ippodromo di San Rossore a Pisa domenica 27 gennaio con inizio alle ore 14. Saranno sette le corse in programma.

La 35^ Gran Corsa in Siepi di Pisa è una corsa di Gruppo 3 per i cavalli di 5 anni e oltre sui 3.500 metri. Scende in pista a San Rossore uno dei più forti siepisti italiani: Live Your Life. Il cavallo di Christian Troger debuttò a San Rossore dove corse le sue prime quattro corse in piano per poi essere avviato da Raffaele Romano alla carriera ostacolistica. Ha vinto in Listed, Gruppo 2 e Gruppo 1 e in questa prova sarà il cavallo da battere. Al suo fianco Chateaudemalmaison che ha vinto sulla pista una prova di preparazione a questa corsa. Il rivale è Morning Star mentre American History potrebbe progredire dopo la prova di debutto in Italia.

La Corsa Siepi dei 4 Anni, giunta alla 24^ edizione, è una Listed Race sui 3.500 metri. Anche in questa corsa la scuderia di Christian Troger è rappresentata da due soggetti: Leonardo da Vinci, leader della generazione, e Legend of Gods che ha debuttato vincendo in Italia proprio a Pisa dopo carriera francese. Imperial Red è la seconda citazione ma la curiosità è tutta rivolta verso Mobilization, cavallo appartenente al Russian Racing Syndacate e allenato da Arslangirej Savujev: ha debuttato in corsa e vinto a Treviso il 14 novembre e, dopo un lungo viaggio con tappa intermedia nella Repubblica Ceca, arriva a San Rossore.

Il premio Carlo Cacciamano è un handicap per i 4 anni e oltre sui 2.600 metri. Per somma di attestati il primo nome è quello di Change Maker ma non sarà facile per lui venirne a capo. Sae Cortesapertas affronta la distanza per la prima volta e potrebbe sorprendere mentre il trend positivo a San Rossore dei cavalli che arrivano dalla Sardegna potrebbe proseguire grazie a Enrico il Conte ed Ex Lover.

Il premio www.tuttoippicaweb.it è un handicap per i 4 anni e ltre sui 1.200 metri ed è anche TRIS NAZIONALE. Toda Joya sembra matura per il successo in questa corsa molto complicata. Maksimilijan Lp torna su distanza a lui più congeniale e può contare così come Caesar Imperator e Alkhor.

By