Isabella Cacioli (Noi Adesso San Giuliano): “Chiediamo che tutte le minoranze siano rappresentate”

SAN GIULIANO TERME – Stamani, lunedì 5 maggio, la consigliera Isabella Cacioli, capolista di Noi adesso San Giuliano e membro della commissione elettorale per la nomina degli scrutatori, è stata accerchiata da una sorte di comitato d’inchiesta composto da urlanti esponenti di Forza Italia e Cittadini e Territorio, i quali, volevano al suo posto nominare gli scrutatori.

Questi volevano imporre come membro della commissione elettorale il consigliere redidivo Valerio Ciacchini, il quale dopo oltre due anni di assenza dal Consiglio è risbucato fuori al momento delle nomine. La consigliera Cacioli, oltre ad essersi resa disponibile a svolgere il proprio ruolo in maniera super partes e, quindi, nominare gli scrutatori tenendo conto delle indicazioni di tutta la minoranza, si è rimessa alle indicazioni dell’autorità competente e si rimetterà a qualsiasi decisione venga presa dagli organi di Giustizia interpellati (TAR in primo luogo). Tutto ciò premesso per NOI Adesso e per Isabella Calcioli, la politica è servizio verso la propria comunità e verso il proprio territorio; noi intendiamo l’impegno politico come atto di generosità e di partecipazione democratica e non certo come esercizio di potere. Noi assolviamo ai ruoli che ci vengono assegnati dai cittadini ogni giorno, non solo nel momento delle nomine o della campagna elettorale. Ci chiediamo con quale serenità d’animo si possano rivendicare ruoli e ragioni da quando da anni non si partecipa più alle sedute del consiglio. Forza Italia e Cittadini e territorio volevano nominare tutti i loro nomi, lasciando agli altri le briciole: No, non è giusto: tutte le minoranze devono essere rappresentate nei seggi elettorali. Per questo motivo la consigliera Isabella Cacioli ha chiesto a tutti i gruppi di minoranza dei nomi da designare: anche a Virgilio Luvisotti che oggi si lamenta.

Fonte: Segreteria Noi adesso San Giuliano

20140505-181229.jpg

By