Issata la Bandiera Blu su tutto il Litorale Pisano

TIRRENIA – Issata mercoledì 19 giugno, la Blu Flag 2019 assegnata al Litorale Pisano dalla ong danese Fee, Foundation for Environmental Education. Per l’esattezza sono quattro le Bandiere Blu che, per la stagione 2019, sventolano sulle spiagge di Calambrone, Marina di Pisa, Tirrenia, e sull’approdo turistico del Porto di Pisa.

CONTI ISSA LA BANDIERA IN PIAZZA BELVEDERE 

PARLA IL PRESIDENTE FEE

Dopo la cerimonia di alzabandiera ufficiale sulla Terrazza Belvedere di Tirrenia, alla presenza del Sindaco Michele Conti, dell’assessore all’ambiente Filippo Bedini, dell’assessore al turismo e litorale Paolo Pesciatini, del Presidente della FEE Claudio Mazza e dell’Amministratore del Porto di Pisa, Simone Tempesti, sono seguiti gli alzabandiera ai pennoni di Marina, Calambrone e Porto di Pisa.

LE PAROLE DELL’ASSESSORE FILIPPO BEDINI

“Siamo veramente soddisfatti – dichiara il sindaco Michele Conti – per questo importante riconoscimento che premia la qualità dei servizi offerti dal nostro litorale. È sotto gli occhi di tutti l’attenzione che la nostra Amministrazione ha dedicato al litorale, dimostrato da investimenti fatti, fin dai primi mesi della legislatura, in opere pubbliche, asfaltature, fiori, abbellimenti, costati complessivamente un milione di euro. Non ci fermeremo a questo, perché riteniamo importante continuare a investire su Marina, Tirrenia e Calambrone, così da farle tornare ad essere, tutte insieme, polo turistico attrattivo della nostra città.”

“Il fatto che il nostro litorale si possa fregiare della Bandiera Blu – commenta l’assessore Paolo Pesciatini – è sicuramente una importante dimostrazione della qualità del nostro sistema di accoglienza sul Litorale. Bisogna essere tutti orgogliosi, cittadini, operatori turistici e commerciali, e lavorare insieme per promuovere adeguatamente le quattro Bandiere Blu che caratterizzano le nostre località balneari e il porto turistico di Marina, a conferma che l’intero territorio di Pisa, non solo la città, riesce ad garantire un’offerta turistica di alto livello».

“Per raggiungere e mantenere questo risultato – spiega l’assessore Filippo Bedini -, l’Amministrazione Comunale ha deciso di investire maggiormente sulla pulizia e la raccolta differenziata non solo presso gli stabilimenti balneari, con servizi appositamente dedicati a incentivare il corretto conferimento dei rifiuti, ma anche sulle spiagge libere, dove è stata ampliato e strutturato il servizio di pulizia, spingendo sempre più cittadini e turisti a comportamenti virtuosi verso la raccolta differenziata, così da rendere il nostro Litorale ancora più pulito e accogliente.”

La Bandiera Blu è un riconoscimento conferito dalla FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale) alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto, in base a 32 criteri che riguardano la gestione del territorio, la valorizzazione delle aree naturalistiche, la vivibilità in estate e gli impianti di depurazione. Il requisito base per l’assegnazione è la qualità delle acque, monitorata ogni quindici giorni con protocolli analitici condivisi con ARPAT, ma è necessario dimostrare una adeguata capacità di erogare servizi turistici e ambientali che vanno dalla raccolta rifiuti, all’organizzazione della sosta, all’accessibilità degli stabilimenti, alla sicurezza, alla tutela ambientale e all’ecosistema

By