Italia-Usa. Il Sindaco incontra l’ambasciatore americano Eisenberg

PISA – Il sindaco di Pisa Marco Filippeschi ha incontrato mercoledì 13 dicembre, il nuovo ambasciatore americano in Italia Lewis Eisenberg, nominato a luglio dal Presidente degli Stati Uniti.

L’ambasciatore, in visita istituzionale in varie città italiane, si è dichiarato molto felice di svolgere il suo incarico nel “bel paese” e lieto di poter visitare in questi giorni la Toscana e in particolare Pisa.

Eisenberg, finanziere, investitore e filantropo, ha alle spalle una lunga carriera a Wall Street, ma ha anche ricoperto incarichi cruciali nell’amministrazione locale di New York, tra cui quello di presidente della Port Authority, e in seguito ha gestito, come direttore della Lower Manhattan Development Corporation, la ricostruzione del World Trade Center, dopo l’attentato alle Torri Gemelle. Nel 2017 è stato nominato Ambasciatore in Italia e presso la Repubblica di San Marino.

Durante l’incontro, il Sindaco, dopo aver ricordato che Pisa non è solo la città della Torre, ma ha è stata vissuta da scienziati come Galilei, Marconi e Fermi e dopo aver illustrato la vocazione particolare della città, che vanta la presenza di università, scuole d’eccellenza e centri di ricerca a livello internazionale, che ne hanno fatto la protagonista di tante scoperte e innovazioni in campo scientifico e di nuove tecnologie, ha chiesto all’ambasciatore americano se ci sia interesse a investire in questo campo nel territorio pisano, dando disponibilità per interlocuzioni. Eisenberg è rimasto piacevolmente colpito dalla concentrazione in un’area così piccola di centri di ricerca così importanti ed ha assicurato che suggerirà ai grandi investitori l’area compresa tra Pisa e Firenze per investimenti nel campo delle nuove tecnologie e dell’innovazione digitale.

Filippeschi, a fine incontro, ha auspicato che venga al più presto ripristinato il volo Pisa-New York, che rappresenta un collegamento importantissimo per la nostra città e per la Toscana e ha ricordato il forte impatto che ha in Italia la relazione con un paese importante come gli Stati Uniti. L’ambasciatore, ricevendo in dono un piatto in alabastro realizzato dagli artigiani di Volterra, ha ringraziato per l’accoglienza ricevuta.

By