Ivano Feola, portiere del Tuttocuoio, in esclusiva a Pisanews: “Dovremo stare attenti al Pisa come complesso. Conosco Polverini ottimo difensore e mio compagno nella Pro Patria”

PISA – L’addio di Alessandro Bacci, ha aperto la “porta” del Tuttocuoio ad Ivano Feola, estremo difensore della compagine di Ponte a Egola, lo scorso anno titolare nella Reggiana.

Feola è napoletano di Pollena Trocchia dove è nato il 24 novembre 1991,è alto cm.1,88 per 78 kg.di peso ed ha militato,oltre che nei granata reggiani,anche nel Nissa,nel Chieti e nella Pro Patria.

di Maurizio Ficeli

Ciao Ivano, benvenuto su Pisanews: partiamo dalla tua esperienza con la Reggiana nello scorso campionato: come è stata?

“Come esperienza quella di Reggio Emilia è stata indubbiamente importante per me. Certo, mi sarei aspettato di rimanere dopo avere fatto un buon anno, ma si sa, nel calcio si vive alla giornata, la società emiliana ha fatto delle scelte ed io le rispetto, senza nessun rancore o spirito di rivalsa”.

E qui al Tuttocuoio come ti stai trovando?

“Mi sto trovando alla grande, perché sono approdato in un’ottima società ed in un ottimo gruppo che merita questa categoria, sia per ciò che ha fatto in passato e per ciò che sta facendo adesso”.

Che squadra è quella neroverde?

“Siamo completi in ogni reparto a livello di giocatori, diciamo che il complesso è il nostro punto di forza”.

Ed il tuo rapporto con Mister Cristiano Lucarelli come va?

“Col Mister mi trovo benissimo, sono contento di stare con una persona che vive di calcio”.

Parlami un pò delle tue caratteristiche come estremo difensore….:

“Sono un portiere, forse piu bravo fra i pali, ma può capitare che faccia qualche uscita clamorosa, qualora ce ne fosse la necessità. Ma sinceramente non ho mai pensato a dare giudizi su me stesso”.

Allora puoi darlo sul tuo collega Alessandro Bacci, ex Tuttocuoio, che sabato difenderà la porta nerazzurra?

“Non conosco Bacci personalmente, ci siamo solo incontrati come avversari. Posso dire che è un portiere importante, che si merita successi in una piazza importante come quella di Pisa”.

A proposito di Pisa, cosa sai della piazza nerazzurra?

“Conosco Pisa perchè mi piace il calcio e quando ho giocato contro i nerazzurri all’Arena, ho visto uno stadio sempre pieno”.

Quindi temete la gara contro il Pisa?

“Temere nessuno, ma sicuramente dovremo fare attenzione a tutta la squadra nel complesso. Conosco Dario Polverini, che è un ottimo difensore, abbiamo giocato insieme nella Pro Patria”.

By