L’ “agente nuvola”, una garanzia per il Comando di Via Battisti

Pisa – Ottimo lavoro per l’ultimo arrivato al Comando di Via Battisti, l’agente nuvola.

E’ entrato in servizio ad inizio 2017, ma ha proseguito con grande impegno: è l’ ”agente nuvola”. Si tratta della versione   più sofisticata e all’avanguardia dello street  control,  il più odiato dagli  automobilisti  tra gli strumenti in possesso della Polizia Municipale.

504 sanzioni dal 1° gennaio di quest’anno fino a pochi giorni fa, sono quelle rilevate col sistema delle cosiddette multe a  strascico,   un sistema che non perdona e che lascia davvero pochissimo spazio a chi intenda presentare ricorso. C’ è la foto che rende pressochè inattaccabile il verbale, ed allora l’automobilista, che si presenta agli uffici di via Battisti un po’ alterato, finisce per rinunciare ad un ricorso che lo vedrebbe senz’altro sconfitto.

L’auto di servizio si affianca al veicolo da sanzionare, l’operatore a bordo si accerta che alla guida   dell’auto  in divieto di sosta non ci sia in conducente, altrimenti   dovrebbe procedere a contestazione immediata, e fotografa l’auto in seconda fila, piuttosto che su una intersezione o sull’attraversamento pedonale.

La polizia municipale di Pisa è stata tra le prime in Italia, qualche anno fa, a dotarsi dello street control e adesso scende in strada con l’agente Nuvola. Sulle più trafficate   strade cittadine, anche se non è  obbligatorio,   è stata installata una  chiara e utile segnaletica  di indicazione per gli automobilisti, sgombrando  così  il campo da ogni sorta  di alibi.

In   testa alla classifica troviamo, con 108  sanzioni,   via Crispi, arteria cittadina sicuramente invitante per un parcheggio mordi e fuggi giustificato, nella psicologia dell’automobilista, da un  veloce caffe  o da un pacchetto di sigarette. A distanza e comunque   in doppia  cifra,    seguono i 4 lungarni principali così nell’ordine: Galilei, Gambacorti, Pacinotti e Mediceo.

Sulle altre strade, dove   si riscontrano meno sanzioni   con Nuvola, se ne registrano di più con la immediata  contestazione.

Durante la stagione estiva, l’agente Nuvola si trasferirà sul Litorale, svolgendo un lavoro serrato.

By