La 33esima edizione del Metarock al Teatro Nuovo

PISASabato 15 Settembre alle ore 21.30 presso il Teatro Nuovo di Pisa si svolgerà la 33esima edizione di Metarock. 

Alcuni gruppi importanti sul palco del Teatro Nuovo: Fiore Sul Vulcano, Dri, La Canaglia, Cosimo Malamadre, Zeronauta, Frigo.

Fiore sul Vulcano è un collettivo di artisti fiorentini, nato nel 2015, che si occupa anche di produzione musicale ed organizzazione eventi.

Dri. Nato nel 1994 e cresciuto a Bergamo. Nel 2010 prende in mano una chitarra e comincia a scrivere canzoni, senza sapere bene il perché. Nel 2013 si trasferisce a Firenze per motivi di studio e ottenuta l’agognata laurea in lettere moderne, a febbraio 2017, si dedica interamente alla lavorazione del suo primo album, Ritagli di giornate, scritto, suonato e arrangiato da dri; prodotto, mixato e masterizzato da Giovanni Mazzanti (Amarcord, Lefebo, Zeronauta). Uscito il 13 maggio 2018, l’album è stato presentato in acustico in una trentina di date chitarra e voce tra Toscana e Lombardia.

La Canaglia nasce nel 2013 dall’incontro di Michelangelo Goriupp con sé stesso. Negli anni si avvicendano nella band numerosi musicisti, fino ad arrivare alla formazione attuale di cui entrano a far parte in pianta stabile Lorenzo Ferrara e Daniele Bernabò. Si può definire La Canaglia un progetto cantautoriale con venature pop/rock ma per essere più precisi ci piace definirci con l’etichetta di pop-amaro. L’obiettivo è quello di esprimersi attraverso i mezzi della moderna canzone pop utilizzando moduli originali e talvolta malinconici con un’attenzione particolare alla scrittura dei testi. La Canaglia è attiva dal 2013 a Firenze, dove si è esibita in tutte le peggiori sale da concerto e dove ha fondato nel 2015, insieme ad altre realtà fiorentine, l’associazione “Fiore sul vulcano” che condivide con il gruppo la volontà di risvegliare in città la passione verso lo spettacolo live, verso la canzone italiana e verso un ascolto consapevole e mai passivo. Nel 2016 esce il primo EP della band “Il colpo di Venere” con il quale partecipa e vince il bando Toscana 100 band, attraverso il quale riesce a produrre il suo primo album “Bitterpop”, in uscita nel Giugno 2017.

Cosimo Malamadre. Chitarrista e cantautore fiorentino classe 1993. Comincia a suonare a sedici anni con la band Mes Amis; con questa formazione è protagonista di più di 200 concerti e produce 3 demo sotto la produzione di Massimiliano Agati, Samuele Cangi (Passogigante, Manitoba, Handlogic) e Matteo Marliani (Boomker SoundStudio). Nel 2015 è tra i fondatori del collettivo Fiore sul Vulcano, con il quale intraprende un percorso intenso di organizzazione concerti e produzione musicale. Nasce nel 2016 il sodalizio con Giovanni Mazzanti (Amarcord, Lefebo, Zeronauta) con cui co-produce il primo album solista, in uscita nel 2019. Dal 2018 collabora con la crew di artisti visuali fiorentini “Los Nuevos Barbudos”.

Zeronauta è un progetto nato a Firenze nei primi mesi del 2015. Il nucleo originale è composto da Giacomo Aiolli, Gregorio Serni e Simone Fallone (tutti classe 93), già compagni in progetti precedenti, ma la nuova formazione si completa con l’arrivo di Dario Valoti, il più giovane dei quattro (classe 97). A novembre 2015 esce il primo EP “T!lt”, seguito da una serie di concerti a Firenze e dintorni. Nel 2016 inizia la collaborazione con Giovanni Mazzanti, che porterà alla realizzazione del primo album, “Controluce” (La Clinica Dischi), uscito nell’Aprile del 2017. Nel 2017 continua l’attività live, che si espande anche al di fuori della Toscana (Combo, Marea Festival, Mengo Music Fest, Seppio Rock Festival…).

Frigo. I Frigo nascono a Firenze nel 2011, composti da Tony (voce), Paolo (chitarra e synth), Elia (basso) ed Enzo (batteria). Nel 2015 esce Donsusai, primo LP che pone le basi del loro cantautorato electro-pop. Nel 2016, grazie alla vittoria al concorso Toscana 100 band, registrano il loro secondo LP, prodotto e mixato da Pietro Paletti (Foolica, Sugar Music) e da Francesco Felcini, in uscita con La Clinica Dischi. Uno dei singoli dell’album, Via de’ Bardi, ottiene nel 2017 la menzione della giuria al premio Ciampi. Da sempre impegnati in un’intensa attività live, hanno diviso il palco con Elio e le Storie Tese, Meg, Aucan, Marta Sui Tubi, Piotta, NoBraino, Lo Stato Sociale.

By