La Befana arriva al Santa Chiara, alla Magistratura di San Michele e anche a Palazzo Blu

PISA – La Befana arriverà per tutti. La vecchietta farà capolino in molti frequentati dai bambini. Come al solito arriverà all’ospedale pediatrico Santa Chiara, alla Magistratura di San Michele e anche a Palazzo Blu con un simpatico omaggio ai più piccini.

LA BEFANA AL SANTA CHIARA. Come di consueto, anche per il 2017, per i piccoli degenti della Clinica pediatrica dell’Aoup arriverà la Befana con i doni per regalare loro un sorriso. L’appuntamento è per venerdì 6 gennaio alle 11, all’interno della Clinica all’ospedale Santa Chiara. Sarà presente la Direzione aziendale e lo staff sanitario.

LA BEFANA ALLA MAGISTRATURA DI SAN MICHELE. Giovedi sera la Befana arriverà anche alla Magistratura di San Michele. Dalle ore 21 per i più piccoli, dolci giochi in attesa della vecchietta. La magistratura nella persona di Bob Biagi invita tutti a partecipare.

APPUNTAMENTO ANCHE A PALAZZO BLU. La Befana vien di notte ma a Palazzo Blu si paleserà nella giornata del 6 gennaio portando in dono una sorpresa per i piccoli visitatori della mostra “Dalí. Il sogno del classico”. Sarà una Befana tutta da leccarsi i baffi con un dolce omaggio che racchiude un simpatico richiamo alla biografia dell’artista di Figueres, celebre non solo per la sua pittura. Non tutti sanno che dalle mani di Dalí uscì anche il logo del leggendario lecca-lecca “Chupa Chups” che ha conquistato intere generazioni di bambini: è una pioggia di lecca-lecca messi a disposizione dall’azienda Perfetti quella che sarà distribuita ai piccoli visitatori in mostra, in collaborazione con la cooperativa Kinzica, proprio in occasione della Befana. Correva il 1969 quando Salvador Dalí, seduto in un bar all’aperto, scarabocchiò sulle pagine di un giornale per comporre nel giro di un’ora il famoso logo margherita abbinato alla sfiziosa caramella, in un inedito binomio tra arte e pubblicità. Manca dunque solo la festività di Befana (venerdì 6 gennaio la mostra osserverà regolarmente l’orario dalle 10 alle 20: la biglietteria chiude un’ora prima) per archiviare un bilancio già lusinghiero dell’affluenza di visitatori in mostra nel periodo natalizio, portando così il risultato complessivo a un totale di 60mila presenze in tre mesi di apertura dell’esposizione: ben 4700 quelle registrate tra il 24 dicembre e il 1° gennaio, con picchi nelle festività di Santo Stefano (762 visitatori) e nella giornata del 29 dicembre (724 persone). Molto apprezzate anche le attività per le famiglie con record di partecipanti per le tre date del laboratorio “Una cravatta per Dalí” cui hanno preso parte 65 bambini. Con il mese di gennaio torna il ciclo “Incontri a Palazzo Blu. Suoni, immagini e parole” pensato per approfondire la mostra dedicata a Dalì: dopo l’appuntamento con Lea Mattarella e Marco Di Capua, si replica giovedì 12 gennaio alle 17, con Marco Carminati, storico dell’arte e giornalista de “Il Sole 24 Ore”, per l’incontro dal titolo “Dalí. Il personaggio” nell’auditorium di Palazzo Blu (ingresso fino a esaurimento posti). Info: www.mostradalipisa.it

By