La Camera di Commercio promuove un corso formativo per l’imprenditoria femminile

PISA – Visto il successo delle edizioni precedenti, parte la nuova edizione di Busy Ness Women – MadreFiglia: il percorso formativo gratuito organizzato da Regione Toscana e Unioncamere Toscana, che promuove lo sviluppo dell’imprenditoria femminile. Obiettivo dell’iniziativa è quello di favorire e supportare, attraverso un percorso di formazione e di trasferimento di conoscenze ed esperienze, lo sviluppo della cultura di impresa in Toscana, contribuendo inoltre alla costituzione di una Rete regionale femminile basata sulla relazione forte fra donne che hanno maturato significative esperienze nel campo manageriale e imprenditoriale (Mentor) e neo imprenditrici che sono agli esordi nel mondo dell’imprenditoria (Mentee). Il percorso prevede un accompagnamento per cui un soggetto esperto, Mentor, si occupa dell’accrescimento e sviluppo professionale di un esordiente (Mentee), con il  quale stabilisce una relazione interpersonale al fine di trasferirgli le proprie competenze ed esperienze acquisite. Il percorso formativo è strutturato in due fasi: la prima comprende una formazione specifica per entrambe le figure: redazione del Business Plan per le aspiranti, analisi di bilancio e controllo di gestione per le imprenditrici già affermate; la seconda si articola in un percorso didattico che Mentor e Mentee affrontano insieme per accrescere il know how tecnico su materie di comune interesse e sviluppare relazioni e legami utili al potenziamento delle attività imprenditoriali. Possono partecipare, in qualità di Mentor, donne con esperienza di impresa almeno triennale, che abbiano ricoperto o ricoprano ruoli di responsabilità. Possono candidarsi come Mentee, neo-imprenditrici o aspiranti tali, interessate a valutare e sviluppare una propria idea d’impresa. L’azione si rivolge ad un massimo di 36 candidate (24 Mentee e 12 Mentor) ed il relativo bando è disponibile sul sito di Unioncamere Toscana, www.tos.camcom.it. Le iscrizioni chiudono il 19 aprile 2013. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.pi.camcom.it o contattare l’azienda speciale Assefi al numero 050-503.575 o all’indirizzo di posta elettronica assefi@pi.camcom.it.

By