La Cavalleria Rusticana del Mascagni in Piazza Cavalieri

PISA – Grande serata d’opera con Cavalleria Rusticana, in programma a Pisa questa sera venerdì 22 giugno alle ore 21.15, in Piazza dei Cavalieri.

L’evento fa parte della rassegna “Le Notti dei Cavalieri”, un programma di imperdibili appuntamenti sotto le stelle, promosso dal Comune di Pisa nella magica atmosfera della piazza delle sette vie. Su libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci e con musiche di Pietro Mascagni, questa produzione è realizzata da Modigliani Produzioni e Community News, in un allestimento realizzato interamente con materiale riciclato  targato SCART®.

Turiddu, Lola, Alfio e Santuzza e le COMPARSE saranno infatti vestiti con abiti realizzati al 100% con materiale di recupero, proveniente dall’Officina SCART® di Waste Recycling, società del GruppoHera. Ideato circa 20 anni fa per incidere positivamente, proprio attraverso l’arte, sulla mentalità del recupero e del riuso, il progetto SCART è divenuto parte integrante del quotidiano impegno del Gruppo Hera sul fronte dell’economia circolare, di cui affronta le sfide in modo assolutamente innovativo, attraverso una fitta rete di collaborazioni con artisti e Accademie di Belle Arti, che nel corso del tempo si sono tradotte in numerose iniziative fra cui – ad esempio – mostre itineranti e interventi all’interno di importanti spettacoli teatrali e televisivi. L’appuntamento pisano del 22 giugno si inserisce per l’appunto nel quadro di questa tradizione, che continua a rilanciare, in forme sempre nuove, la trasformazione dei rifiuti da costi a risorse. Per l’opera prima del Mascagni, in particolare, i rifiuti industriali lavorati da SCART entrano nella composizione di interni ed esterni di una chiesa siciliana nel giorno di Pasqua: si va dal Cristo, risultato dell’assemblaggio di accessori di borsettifici toscani,  alla disperazione della Maddalena, tratteggiata da centinaia di cerniere lampo, passando per scarpe, catarifrangenti e tastiere di computer, capaci di dar vita a tutti gli altri personaggi presenti sul Golgota.

By