La Cgil sospende lo sciopero del 14 Novembre. La soddisfazione del Prefetto. Il No dei Cobas

PISA – La Cgil sospende lo sciopero previsto per mercoeldì 14 Novembre. L’agitazione non coinvolgerà le province di Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno e Grosseto, quelle cioè colpite dal maltempo.

Il sindacato  ha escluso dall’astensione dal lavoro anche il personale delle categorie pubbliche e private in servizio nelle province di Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno e Grosseto”. La conferma viene dal dipartimento della Funzione Pubblica, che ha diffuso una “comunicazione” della presidenza del Consiglio dei Ministri.

La soddisfazione del Prefetto. Il Prefetto di Pisa Francesco Tagliente ha espresso vivo apprezzamento ai vertici sindacali, nazionali e provinciali, per la sensibilità dimostrata nel “sospendere lo sciopero generale annullando tutte le iniziative in programma per il giorno 14 per agevolare i soccorsi a favore delle popolazioni colpite dal maltempo. (Fonte:Ufficio Stampa Prefettura)

Per i Cobas è sciopero. Non la pensano alla stessa maniera i COBAS che “confermano lo sciopero per l’intera giornata, poiché per i prossimi giorni è stato annunciato il miglioramento delle condizioni del tempo. Le continue emergenze ambientali dimostrano che il territorio è stato devastato da inutili grandi opere che trovano avallo anche nelle Giunte locali e nel silenzio complice dei sindacati ufficiali. Grandi opere che sottraggono soldi dalla manutenzione di strade, fognature, fiumi e territorio. Siamo profondamente dispiaciuti per le persone colpite dalle recenti piogge, ma riteniamo che sia ancora più necessario lo sciopero per ribadire le autentiche emergenze: dal salario alla difesa del potere di acquisto e dei posti di lavoro, dalla tutela dei diritti sociali alla difesa del territorio, esposto alla devastazione, come quella avvenuta in questi giorni. E’ inaudito che la Cgil abbia sospeso lo sciopero in un momento in cui perfino gli ospedali sono a rischio di chiusura per i tagli spietati dovuti alla “spending review”. Siamo allibiti che mezzi d’informazione e siti istituzionali parlino di sospensione dello sciopero fornendo notizie parziali allo scopo di impedire la partecipazione dei lavoratori e delle lavoratrici a una protesta e a una lotta di dimensioni europee. I Cobas confermano lo sciopero generale del 14 novembre e danno appuntamento in piazza Guerrazzi a Pisa alle 9”.

Cobas Pubblico Impiego e Cobas Lavoro Privato Pisano 14 novembre

By