La classifica Ecosistema Urbano 2016 di Legambiente. Pisa guadagna 12 posizioni

PISA – Legambiente ha presentato la 23° edizione del rapporto Ecosistema Urbano 2016 che mette a confronto le 104 città capoluogo di provincia su 17 indicatori ambientali e di vivibilità.

Anche quest’anno Pisa prima in Toscana e guadagna 12 posizioni balzando al 24° posto in Italia. La città è prima in Italia per qualità dell’aria grazie alla più bassa media annuale di PM10. A metà classifica, siamo al 52° posto, per quantità di acqua dispersa. Pisa recupera per la capacità di depurazione passando dalla 86° alla 32° posizione. Per i rifiuti il 2015 non fa in tempo a tener conto della raccolta differenziata col metodo del “porta a porta”. Pisa al 15° posto per aree pedonali, al 28° posto per ciclabilità e al 5° posto per il numero di spostamenti senza mezzi privati a motore.

Ottimo risultato complessivo per Pisa malgrado la penalizzazione della sua natura metropolitana. Risultiamo infatti più grandi produttori pro capite di rifiuti in Italia.

“Le realizzazioni danno bei risultati. Così saliamo le classifiche e siamo sempre fra le prime città italiane. Ciclabilità, aree verdi, aree pedonali. Le scelte pagano. Con la mobilità elettrica, people mover in primis, e con la raccolta differenziata porta a porta saliremo ancora – commenta il sindaco di Pisa Marco Filippeschi – Qualche giorno fa siamo stati premiati come città smart, dell’innovazione. Oggi per la sostenibilità dell’ambiente urbano. Siamo impegnati con notevoli investimenti per la qualità urbana e per la sicurezza nei quartieri, a partire dalla stazione. Chiediamo più risorse e politiche che affianchino le città. Con impegno e partecipazione cambiamo la città e affrontiamo i problemi che preoccupano i cittadini”.

By