La compagnia “Pilar Ternera” firma al Teatro delle Sfide “Scene di libertà”

BIENTINA – Vento mitteleuropeo, giovane e sicuro delle proprie possibilità e volontà, con la compagnia “Pilar Ternera” nella rassegna “Teatro Liquido” di Guascone. Venerdì 16 marzo alle 21,30, al Teatro delle Sfide di Bientina va in scena lo spettacolo di prosa “Scene di libertà” di Jan Friedrich. Con Giulia Gallone, Gloria Carovana, Giacomo Masoni, Marco Fiorentini, Saverio Ottino. Regia Francesco Cortoni, collaborazione Artistica Elena De Carolis, musiche Simone Lalli.

Si tratta di un testo debuttato a novembre 2017 e subito accolto da pubblico e critica. Un testo che stordisce da quanto è lucido e diretto. “Scene di libertà” è un pugno nello stomaco. Nonostante si componga di un architettura drammaturgica complessa fatta di atti, o quadri, che non si prestano ad un ordine consequenziale logico, i protagonisti ricompongono una storia che non è finalizzata a raccontarci com’è andata ma a far emergere loro stessi come individui alla ricerca di senso e relazioni significative.

I cinque giovani berlinesi, protagonisti del dramma, hanno piena libertà sia nel muoversi che nel fare esperienze anche sessualmente estreme, ma non riescono ad amare e ad amarsi. Il tutto diventa ancor più reale se si pensa che a scrivere è un giovanissimo drammaturgo berlinese nato nel 1992 che da voce alla propria generazione. Senza retorica, l’autore, ci restituisce una generazione di ventenni con un profondo bisogno d’amore e che si incantano dinanzi alla possibilità di prendere uno Shuttle e abbandonarci su questa terra.

L’ Associazione Pilar Ternera è un’impresa di produzione teatrale nata per volontà di un gruppo di artisti provenienti da diversi campi che si incontrano sul terreno comune della ricerca teatrale. Il lavoro si sviluppa subito in una serie di eventi performativi e incontri multidisciplinari, che costituiranno anche in seguito la direttrice fondamentale del lavoro del gruppo. Proprio per la natura della sua genesi, Pilar Ternera ha incluso fra le sue iniziative,le esperienze più disparate sia nella produzione artistica che nell’attività organizzativa, attuando negli anni varie collaborazioni fra artisti e personalità del mondo culturale con cui si sono intrapresi percorsi comuni e di confronto.

All’interno della quarta stagione (edizione 2017/2018) del “Teatro Liquido” di Guascone Teatro, ovvero “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi. Occasione allegra per star bene, essere attraversati da bei pensieri e migliorarsi la vita. Direzione artistica di Andrea Kaemmerle.

Informazioni 3280625881 e 3203667354, info@guasconeteatro.it, www.guasconeteatro.it. Biglietti: 10 euro intero – 8 euro ridotto.

By