La Curva Nord suona la carica: grande tifo stamattina alla rifinitura

PISA – Tanta gente, dai più piccoli ai più anziani, questa mattina sugli spalti dell’Arena per l’ultimo allenamento dei nerazzurri prima della partenza per L’Aquila. Allenamento blando, al piccolo trotto, che ha saputo fornire però buone indicazioni. Sul finale sono stati provati i calci di rigore da praticamente tutta la rosa.

di Marco Scialpi

Diverse centinaia di persone sono accorse già dalla prima mattinata allo stadio per incitare i ragazzi di Mister Menichini, che hanno ringraziato con un lungo applauso prima e dopo l’allenamento.

Come detto, molto calore, grazie anche ai ragazzi della Curva Nord che hanno scandito tutta la seduta con il tifo “vecchia maniera”, con tamburi e bandiere, inspiegabilmente diventati da qualche anno a questa parte oggetti pericolosi ed inneggianti alla violenza.

Si è respirata un’aria positiva, ma si è avvertita anche una grande carica, che si spera il pubblico possa aver trasmesso ai giocatori. Pisa città e tifoseria ha fame di vittorie e di soddisfazioni ed è giusto che fino a che esiste un minimo spiraglio per raggiungere la tanto agognata promozione, ci si giochi tutto al meglio.

Indicazioni dal campo:

Si va verso la seguente formazione: Provedel, Pellegrini, Rozzio, Goldaniga, Sabato, Favasuli, Sampietro, Parfait, Giovinco, Arma, Mannini.

Sampietro sembra aver vinto il ballottaggio con Mingazzini per una maglia a centrocampo, mentre Mannini dovrebbe occupare il posto reso vacante dalla squalifica di Napoli. Da segnalare anche un Giovinco in grande spolvero, veramente tirato a lucido, come non si era mai visto in questa stagione ed una generale buona condizione di tutta la truppa nerazzurra che sembra seguire con entusiasmo i dettami del proprio allenatore.

Tutta la rosa ha provato i tiri dal dischetto, in particolare si sono distinti nelle realizzazioni dagli undici metri: Mannini, Giovinco e Bollino che non hanno sbagliato un colpo. Anche Provedel, in bello stile, ha trasformato un paio di rigori, chissà che non possa tornare utile.

Appuntamento per domani alle ore 16;00 allo stadio “Fattori” de L’Aquila, o per chi non potrà esserci, su Canale 50, con collegamento pre-partita dalle 15;30.

20140506-012015.jpg

By