La danza etnico-contemporanea della compagnia coreana Gals apre NavigArte 2019

Il Festival internazionale di danza diretto da Flavia Bucciero apre i battenti con uno spettacolo nato dalla collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Seoul e con il sostegno dell’Istituto Culturale Coreano di Roma.

PISA – “NavigArte. NavigAzioni fra danza, musica, arti visive alla Porta del Mar”, il festival internazionale promosso da Movimentoinactor/Con.Cor.D.A e diretto da Flavia Bucciero, apre i battenti sabato 19 ottobre alle 21.00 al Teatro Nuovo di Pisa con la  Gals Company di Busan (Corea del sud)  diretta da Jung Myung Hun. Un progetto nato con il prezioso sostegno dell’Istituto Culturale Coreano di Roma e la collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Seoul che consentono di proporre al pubblico un biglietto  scontatissimo , rendendo l’evento un’opportunità di partecipazione per tutti . Due le coreografie che compongono  lo spettacolo : “Ten Thousand Signs” è una riflessione sul potere :  l’avidità e la coercizione rendono precario il potere dei governanti . Molto attuale il tema della seconda coreografia “Linkage” : siamo tutti collegati, attraversiamo le nostre vite raccogliendo, cancellando e scaricando una grande quantità di informazioni, mondo interiore e vita quotidiana sociale in perpetua confluenza e invadenza l’una nell’altra. “Sono molto felice che la presenza della Compagnia Concorda/Movimentoinactor di Flavia Bucciero al Festival Internazionale della danza di Busan nel giugno 2018, una presenza sostenuta dal nostro Istituto, abbia generato un’ulteriore pagina di vicinanza tra questi due paesi, lontani geograficamente ma legati da profondi valori – ha dichiarato Paola Ciccolella dell’Istituto Italiano di Cultura di Seoul – mi auguro che il pubblico del Festival NavigArte saprà apprezzare lo spettacolo della Gals Company, le tradizioni coreane in materia di danza e musica sono davvero notevoli e vengono apprezzate in tutto il mondo. Ringrazio profondamente l’Istituto culturale coreano di Roma per aver contribuito a questa splendida festa”.
La Compagnia di danza Gals Company di Busan, diretta da Jung Myung Hun ha come genere di riferimento, l’etnico contemporaneo, un genere tipicamente orientale e coreano, in cui prevale il dinamismo, il virtuosismo acrobatico, il grande atletismo dei danzatori, senza, però,  rinunciare all’aspetto poetico e drammaturgico, conciliando passato e presente. Prossimo appuntamento del Festival è con ”Dance Dance Dance” lo spettacolo della Compagnia torinese Egribiancodanza firmato dal coreografo Raphael Bianco (25  ottobre – Teatro Nuovo).
Per lo spettacolo della Compagnia coreana Gals Company del 19 ottobre al Teatro Nuovo, biglietto unico € 5.

By