La Giornata della Protezione Civile in Piazza Vittorio Emanuele

PISA – Presentata questa mattina presso la Sala Regia di Palazzo Gambacorti la XIV Edizione della “Giornata della Protezione Civile” che si terrà sabato 22 settembre in Piazza Vittorio Emanuele II per quello che è divenuto oramai un appuntamento rituale per la città, occasione ideale per fare il punto delle attività svolte attraverso incontri con autorità ed operatori, volontari e non, che operano quotidianamente nel settore della Protezione Civile.

I cittadini avranno così l’opportunità di visionare, essendo le stesse esposte durante tutta la giornata presso la riferita Piazza, i mezzi e le attrezzature utilizzate dagli addetti della Protezione Civile, potendo altresì assistere ad operazioni dimostrative che vengono poste in atto durante le emergenze.

La mattinata del 22 settembre, viceversa, sarà dedicata ad iniziative specifiche, a partire dalla Santa Messa nella chiesa di San Domenico per San Pio, Patrono della Protezione Civile e che avrà luogo alle ore 10, per poi, a conclusione della stessa, ascoltare gli interventi delle Autorità, aperti dall’Assessore ai Lavori Pubblici, con delega alla Protezione Civile, Raffaele Latrofa, cui seguiranno quelli del Prefetto Dr.ssa Angela Pagliuca, del Dirigente della Protezione Civile Regionale Toscana Riccardo Guidi ed, infine, dal Sindaco Michele Conti, il quale leggerà la relazione annuale, al termine della quale prenderà la parola il Direttore Generale del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri Agostino Miozzo, che si farà altresì carico di procedere alla consegna dei Premi di Protezione Civile, riconoscimenti che quest’anno verranno assegnati a Stefano Marini, nella Categoria Cittadini per aver salvato una persona in mare, al Servizio del 118 Pisa-Livorno nella Categoria Addetti ai Lavori, mentre il “Premio Kinzica”, su espressa indicazione da parte del Dipartimento della Protezione Civile, verrà consegnato al Sen. Giuseppe Zamberletti, colui che può considerarsi il padre della Protezione Civile e che ha garantito la sia personale presenza alla cerimonia.

“La manifestazione – afferma Ballantini – giunta alla 14.ma edizione che si svolge come di consueto nel mese di settembre che anche quest’anno prevede l’assegnazione di tre Premi di Protezione Civile, con una particolarità derivante dalla nuova Amministrazione Comunale, con cui ci siamo confrontati sulle tematiche di sicurezza dei cittadini, trovando piena fiducia e supporto da parte della nuova Giunta”.

“Ringrazio i protagonisti della Protezione Civile – dice il Sindaco Michele Conti – di cui già in questi dopo pochi mesi del mio mandato ho avuto modo di apprezzarne la lodo elevata professionalità e credo che queste manifestazioni siano un’occasione di confronto e per far conoscere ai cittadini e far loro capire quale sia l’attività del Dipartimento di Protezione Civile, anche visionando i mezzi a loro disposizione con cui tutelare la sicurezza della popolazione, soprattutto dal punto di vista della prevenzione, cosa importantissima al fine di evitare – salvo eventi straordinari – che ci si possa trovare presi alla sprovvista da eventi naturali normalmente affrontabili”.

By