La “Giornata delle Forze Armate”. Le commemorazioni a Pisa

PISA – Questa mattina il Prefetto di Pisa Francesco Tagliente, il Sindaco Marco Filippeschi, il Presidente della Provincia Andrea Pieroni, insieme alle massime Autorità Civili e Militari e alle rappresentanze delle Associazioni d’Arma e Combattentistiche

ha partecipato alle celebrazioni connesse alla ricorrenza del 4 novembre, 95esimo anniversario della fine del primo conflitto mondiale, la festa delle Forze Armate italiane e la Giornata dell’Unità nazionale.

A Marina di Pisa, presso il Monumento G222 “Lyra 34″ insieme con il nuovo comandante della 46esima Brigata Aerea, Generale Roberto Boi, sono stati resi gli onori ai Caduti, con la deposizione di corone di alloro. A seguire, a Tirrenia, insieme con il comandante provinciale dei Carabinieri col. Andrea Brancadoro, sono stati resi gli onori ai Militari deceduti a Nassyria, deponendo corone di alloro alla base del Monumento ai Caduti.

Nell’ambito delle celebrazioni il Prefetto, il Sindaco e le altre Autorità civili e militari, hanno, poi, reso omaggio ai Dispersi in Guerra, con la deposizione delle Corone nella Cripta della Chiesa di S. Caterina, seguita dall’accensione della lampada della Pace.

Subito dopo, prima di raggiungere la Sala Regia del Comune per la lettura dei messaggi del Presidente della Repubblica e del Ministro della Difesa, il Prefetto, alla presenza del Questore Gianfranco Bernabei e delle altre Autorità, ha passato in rassegna i Reparti e le Associazioni d’Arma e Combattentistiche schierati per la cerimonia dell’Alza Bandiera.

Fonte: Ufficio Stampa Prefettura di Pisa

20131104-174207.jpg

You may also like

By